in ,

Afghanistan: 43% delle armi consegnate dagli Usa scomparse

Oggi, nel Sigar, rapporto dell’ispettorato generale per la ricostruzione dell’ Afghanistan, è stato reso noto che il 43% delle armi fornite dal Pentagono alle forze di sicurezza afghane sarebbero scomparse. Il terrore è che le armi, costate 626 milioni di dollari, siano state messe in vendita nel mercato nero, giungendo nelle mani dei sovversivi talebani.

scomparse armi americane afghanistan

Secondo il Washington Times, però, i due sistemi informativi statunitensi, documenti cartacei o fogli Excel, adibiti al controllo di ogni movimento delle armi, conterrebbero parecchi errori. Su 474.823 numeri di serie catalogati nel database dei sistemi informativi, 203.888 sarebbero mancanti o duplicati. I supervisori del Sigar hanno inoltre scoperto che 24.520 numeri di serie sarebbero stati riprodotti almeno una volta, mentre per altri 50.304 numeri di serie non sono indicate le date di spedizione o di consegna.

Jeffrey Brown, uno dei responsabili dell’Ispettorato crede che “non ci siano prove” che attestino che le armi siano in mano dei talebani nonostante ammetta che “non era questo lo scopo della nostra indagine”. Nuovi sistemi di consegna e registrazione presto verranno adottati.

rimedi contro i liquidi in eccesso, infusi piante decotti

Rimedi contro liquidi in eccesso: sgonfiarsi con le piante drenanti

Belen Rodriguez gossip: Stefano De Martino deriso dal suocero, clip divertente su Instagram