in ,

Afghanistan, ragazza bruciata viva nel forno della cognata

Terribile tragedia in Afghanistan dove una ragazza è stata bruciata viva nel forno di casa da una parente; la vittima, una giovane di 15 anni, è stata gettata in un forno “tandoori”, un tipico ambiente di cottura di origine indiano costruito in argilla con forma di campana rovesciata o cilindro utilizzato per cucinare alimenti in tutto il Medio Oriente.

Il tragico episodio si è verificato a Jalalabad City, capoluogo della provincia orientale di Nangarhar; ad uccidere la quindicenne sarebbe stata la cognata della giovane: le due si trovavano sole in casa quando la moglie del fratello della vittima ha commesso questo gesto inspiegabile. Ad avvertire la polizia i vicini di casa, con le forze dell’ordine che hanno subito posto in arresto la donna che non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

Una vicenda destinata a far discutere sia per le modalità sia per i protagonisti: in Afghanistan infatti sono comuni gli atti di violenza perpetrati dagli uomini ai danni delle donne ma raramente succede che siano due persone di sesso femminile ad aggredirsi a vicenda.

Come creare un virus per computer

Come creare un virus per PC: keylogger, app e altri scherzi per spiare gli amici

Diretta Tv Ultime News Serie A

Dove vedere Palermo – Verona: ora diretta tv, streaming gratis Serie A