in

Agenda di Papa Francesco: ecco le urgenze

Dopo la sua elezione a massimo pontefice, Papa Francesco andrà incontro a tutti quei processi di insediamento al Vaticano, che culmineranno con la messa di insediamento di martedì prossimo, che seguirà all’Angelus che domenica alle 12 celebrerà di fronte ai fedeli dall’appartamento papale di Piazza San Pietrno

san pietro

Ma passati questi giorni di introduzione alla vita papale inizieranno quelli che sono gli impegni del pontefice argentino, che fin da subito ha mostrato grande semplicità e ha fatto sì che in tanti esprimessero giudizi positivi. Sono molti i casi spinosi su cui papa Benedetto XVII aveva cercato una soluzione e un punto d’incontro.

Il tema dell’evangelizzazione dovrebbe essere in testa all’agenda papale, visto anche che Ratzinger, il Papa emerito stava concludendo la sua quarta enciclica su questo tema, proprio durante l’anno della fede che si celebra in questo 2013.

Un altro caso che negli ultimi decenni è stato affrontato anche da papa Giovanni Paolo II è quello dell’insediamento della fede cattolica anche in Oriente, e per lo più in quella Cina che risente molto della mancata presenza di un suo vescovo in Vaticano e che presenta una comunità cattolica molto povera e  assai disgregata. Papa Francesco potrebbe essere un filo conduttore con l’operato dei pontefici degli ultimi anni e si potrebbe arrivare anche ad un accordo per far sentire anche la comunità cinese inclusa nella Chiesa Cattolica.

Sicuramente, la questione di maggior rilievo che si troverà ad affrontare il nuovo papa, è quella della pedofilia, che negli ultimi mesi ha creato scalpore per via delle tante denunce nei confronti di Ratzinger il quale, secondo alcuni, avrebbe deciso di dimettersi consapevole di non aver fatto qualcosa di concreto per limitare gli abusi. L’impegno di Francesco dovrà essere incisivo e soprattutto univoco, così da porre una soluzione ai tanti casi che negli ultimi tempi stanno uscendo alla luce del sole.

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Anticipazioni Centovetrine 15 marzo 2013: Jacopo scopre la menzogna

Fitch: declassamento del Comune di Napoli (quasi) a livello “spazzatura”