in ,

Aggiornamenti Costa Concordia: rigalleggiamento, al via alle operazioni di rimozione

Al via stamane alle operazioni di rigalleggiamento del relitto della Costa Concordia, la nave affondata tempo fa all’Isola del Giglio a causa di una manovra azzardata che ha condotto la stessa a urtare contro le rocce dei fondali marini, a poca distanza dalla costa. In questa prima fase delle operazioni di rimozione, lo scheletro della nave verrà sollevato di circa due metri e spostato di 30 metri verso est. Il tempo stimato è di  6/8 ore.

rigalleggiamento Costa Concordia Isola del Giglio

A dare il via alla delicata operazione è stato Nick Sloane, il quale stamattina alle 6, con una squadra di tecnici e ingegneri, ha cominciato, dalla cabina di controllo installata a bordo della Concordia, a dirigere i controlli sui sistemi e sugli  impianti in modo da predisporre tutto affinché, dopo l’arrivo dell’ultimo traghetto da Porto Santo Stefano, si iniziasse a sollevare la nave.  Una volta fatta salire, la nave sarà staccata dalle piattaforme, dapprima con la zona di poppa. poi il resto.

C’è un po’ di ansia nell’aria, nonostante clima e condizioni del mare siano favorevoli. Il direttore delle operazioni, Sloane, si dice un po’ nervoso:  ” oggi scopriremo se i nostri calcoli erano giusti o, almeno, quanto i dati si riveleranno distanti dalle nostre previsioni. Il tempo è buono . Non resta che sfruttare le buone condizioni meteo per compiere il distacco dalla piattaforma. Entro questa sera speriamo che la nave si sia stabilizzata”. Oggi i collegamenti tra l’isola del Giglio e l’Argentario sono interrotti.

Selfie Angela Merkel

Germania campione del mondo: Angela Merkel selfie, baci e abbracci con tutti

Cioccolato fondente: aiuta a camminare meglio