in ,

Aggiornamenti inchiesta Matacena: chiesto giudizio immediato per Claudio Scajola, Chiara Rizzo e Martino Politi

L’ex ministro Claudio Scajola, Chiara Rizzo e Martino Politi, ex parlamentare di Forza Italia, processato e condannato per corruzione in atti giudiziari, in quanto fidato collaboratore di Amedeo Matacena,  l’ex deputato di Fi condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa, potrebbero essere giudicati a breve con giudizio immediato.

Inchiesta matacena, Claudio Scajola, Chiara Rizzo, Martino Politi giudizio immediato

Coinvolti nell’inchiesta Matacena perché, secondo gli inquirenti, lo avrebbero aiutato fornendogli una serie di appoggi al momento della fuga e durante la latitanza a Dubai, saranno forse processati senza udienza preliminare, in virtù della sola evidenza della prova. Sulla richiesta della Dda di Reggio Calabria per il rito speciale deciderà in questi giorni il Gup.

I tre, attualmente agli arresti domiciliari, sono accusati di avere agevolato la latitanza di Matacena, la cui richiesta di estradizione era stata rifiutata nella prima metà del luglio scorso dagli  Emirati arabi. La moglie ed il braccio destro Politi, dovranno fronteggiare inoltre l’accusa di avere mascherato i suoi capitali.

 

Vegani: ritirano la figlia dall’asilo perché rifiutano la mensa

Catania sgominata banda che spacciava lassativi per cocaina

Catania: lassativi e farmaci per il meteorismo spacciati per cocaina pura