in

Aggiornamento Android MarshMallow 6.0, 6.0.1: download effettuati troppo tardi in Usa

L’aggiornamento Android MarshMallow 6.0, 6.0.1, e tutti gli altri sono adesso sotto indagine ufficiale negli Usa. La notizia è seria, tanto seria che fa tremare il robottino verde. Pare che le autorità statunitensi abbiano messo nel mirino il modus operandi di Android. Molti utenti infatti lamentano da tempo l’impossibilità di ricevere l’aggiornamento, o di poterlo scaricare troppo tardi, necessario alla sicurezza degli smartphone e Tablet. I pericoli derivanti da un mancato aggiornamento del sistema operativo sono numerosi. L’apparecchio, senza un’adeguata protezione, è infatti alla mercé dei Virus.

CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DI URBAN TECH E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

L’obiettivo è chiaro: l’aggiornamento Android MarshMallow 6.0 e 6.0.1 deve essere disponibile per garantire l’incolumità dell’utente. Intanto l’FCC e l’ FTC, due agenzie americane che si occupano di casi simili, hanno deciso di aprire un’indagine ufficiale e capire fino in fondo i motivi di questa situazione. In particolare l’FTC ha richiesto informazioni a operatori di telefonia cellulare e ad 8 produttori di smartphone. Il vaso di Pandora è stato scoperchiato con il caso Stagefright, un problema che fece molto scalpore al di là dell’Oceano. Google ha risolto molto tempo fa la complicazione, ma molti utenti non hanno ancora ricevuto il relativo aggiornamento, oppure gli è arrivato in netto ritardo.

Android quindi nel mirino delle autorità. Il problema però è abbastanza noto: gli aggiornamenti di sicurezza hanno un costo molto alto e le case produttrici di cellulari si trovano spesso nella condizione di dover scegliere tra sicurezza e profitti. Ci sono però alcuni apparecchi che ricevono l’aggiornamento Android con regolarità: i top di gamma e i prodotti Nexus in particolare. Al di là di questi casi c’è un vuoto. Tutelare la sicurezza dei consumatori dovrebbe essere un punto fondamentale del lavoro Android.

Paolo Bonolis

Paolo Bonolis dopo Ciao Darwin 7: “Rai o Mediaset? Decido nei prossimi giorni”

mense scolastiche, mense della scuola, cibo mense scolastiche, nas mense scolastiche, beatrice lorenzin mense scolastiche,

Mense scolastiche: arrivano i Nas per i controlli sul cibo