in

Aggiornamento WhatsApp Android e iOS: tra le nuove funzionalità si potrà depennare i contatti “scomodi”

Attenzione alla nuova funzionalità in arrivo su WhatsApp. Il prossimo aggiornamento dell’app potrebbe rivelarsi un’arma a doppio taglio per molti utenti ‘traditori’. Il celebre servizio di messaggistica istantanea sta per introdurre la possibilità di “mettere da parte alcuni contatti” scomodi. Il rovescio della medaglia è che non si potrà farlo a cuor leggero perché WhatsApp sarà in grado di segnalarlo in pochi minuti ai destinatari.

>>> SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK, METTI MI PIACE SU URBANPOST TECH <<<

La nuova funzionalità di WhatsApp potrebbe essere utilissima a chi salva e mantiene troppi contatti in rubrica soprattutto perché l’utente può decidere fino all’ultimo cosa farne disabilitando o attivano l’opzione ogniqualvolta ne ha bisogno. Non male come idea, no? La soffiata inerente l’imminente upgrade di WhatsApp è stata riportata dal sito specializzato @WABetaInfo.

>>> WHATSAPP 2017: TUTTE LE TRUFFE E VIRUS DELL’APP <<<

Tra le altre feature in arrivo dovrebbe seguire altre novità come la possibilità di geolocalizzare i contatti e di “pinnare” le chat più importanti al di sopra delle lista generale di conversazioni aperte.
Tornando alla funzionalità poco fa citata grazie ai colleghi di @WABetaInfo, l’app dovrebber fornire tutte le implementazioni del caso prima per gli utenti Beta e, successivamente anche per la versione ufficiale.
Al momento non ci sono pervenute segnalazioni della sua comparsa ma si pensa che possa arrivare presto se non prestissimo con l’aggiornamento dei sistemi operativi iOS e Android previsto entro l’ottobre 2017. S’ipotizza che tra le feature previste per l’estate ci sarà anche la possibilità di cancellare i messaggi inviati pochi istanti prima.

Stefano Accorsi figli, il vincitore del David di Donatello: “Amore, non è che partorisci qui?”

Isola dei Famosi facebook

Programmi tv 28 Marzo 2017: Amichevole Olanda-Italia, L’Isola dei famosi e Heart of the Sea-Le origini di Moby Dick