in

Aggiornamento WhatsApp in modalità geolocalizzazione contatti: uscita imminente, ecco quali saranno le opzioni disponibili

Un’ondata ricca di novità sta per travolgere gli utenti registrati alla famosa app di messaggistica WhatsApp. Dopo l’arrivo dei cosiddetti Stati, l’app sta per sfornare ulteriori implementazioni ad esempio per cancellare e modificare i messaggi in uscita e geolocalizzare la posizione dei propri contatti in rubrica. Quest’ultima funzionalità non sarà attivata di default ma potrà essere semplicemente impostata dall’utente successivamente, molto probabilmente all’interno delle impostazioni sulla ‘Privacy‘. Cosa cambierà con questa implementazione?

>>> SEGUICI SU FACEBOOK, METTI MI PIACE SU URBANPOST TECH <<<

In primis si potrà scegliere, come abbiamo ribadito poco sopra, se rendere visibile la nostra posizione oppure oscurarla come accade già su un’altra app plasmata da Zuckerberg, Facebook Messenger. In secondo luogo, solo alcuni contatti avranno il privilegio di sapere dove ci troviamo in qualsiasi momento della giornata. La terza possibilità di visualizzazione potrebbe essere riservata ai ‘Gruppi‘: una sorta di punto di ritrovo per condividere esperienze e viaggi in compagnia degli amici.

>>> LE NUOVE FEATURES DI WHATSAPP: ENTRO IL 2017 CI SARANNO DUE NUOVE FEATURES, ECCO QUALI SARANNO <<<

Com’era prevedibile, la nuova feature si baserà su un rivelamento automatico che terrà conto della nostra posizione in tempo reale e, per questo motivo ogni contatto potrà essere aggiornato costantemente sugli spostamenti effettuati da ogni amico presente in rubrica. Siete curiosi di scoprire quando uscirà il nuovo aggiornamento? Non è stata rilasciata nessuna data specifica, gli sviluppatori sono ancora al lavoro e stanno effettuando delle verifiche in fase di testing, al momento rimane quindi un lancio ‘top secret’.

tinder social

Tinder Select è gratis? Ecco come funziona la nuova area riservata dell’app dedicata al dating online

Rottamazione Cartelle - Bis

Equitalia condono 2017: rottamazione delle cartelle verso la proroga