in

Aggiornamento Windows 10 gratis, Microsoft riduce i costi di licenza sui notebook più piccoli

Da marzo Microsoft ridurrà i costi di licenza sostenuti degli OS Windows 10 dai produttori dei notebook con display più piccoli fino ad una diagonale da 14,1 pollici o anche inferiori, tutto ciò è stato reso possibile per andare contro ai sistemi Chromebook. Stando a ciò che conferma il sito Digitimes, tale policy andrà in vigore dal 1 marzo 2017. Ovviamente il prezzo finale sarà valutato in base alle caratteristiche, dimensioni, posizione di mercato e alle regioni in cui i vari notebook verranno venduti.

Aggiornamento gratuito windows 10 tramite tecnologie assistive

Come ben sappiamo l’offerta per aggiornare Windows 10 gratis è scaduta lo scorso 26 luglio 2016, ma c’è un modo per poter installare l’aggiornamento in maniera del tutto gratuita e legale. Per passare dalle precedenti versioni Windows 7 e 8.1, Microsoft ha dato questa notizia a tutti i clienti facendo capire loro che ora bisognerà pagare una licenza a costi ridotti, ma sarà davvero così? Per fortuna pare ci siano ancora due possibilità tramite tecnologie assistive, ecco come eseguire l’aggiornamento a Windows 10 gratis:

– Tecnologie assistive: tramite l’Assistente vocale, il Riconoscimento vocale, la Lente di ingrandimento e molto altro. Per tutto ciò i controlli sembrino essere inesistenti, dunque occorrerà cliccare sul pulsante ‘Aggiorna’;

– Portare indietro data e ora – con questa soluzione basterà riportare indietro sia l’ora che la data al 28 luglio e l’aggiornamento tornerà disponibile.

Novità in arrivo con l’aggiornamento a Windows 10

L’aggiornamento a Windows 10 su tutti i pc porterà alcune novità anche per il gaming. Finalmente l’azienda statunitense di Redmond ha ufficializzato il ‘Game Mode’, ossia una modalità del sistema operativo scoperta già nelle ultime build Insider di Windows 10. Il Game Mode funzionerà con tutti i giochi della piattaforma universale e questo renderà le loro prestazioni uniche e di grande impatto.

U2 Tour Italia 2017: secondary ticketing? Ticketone risponde alle accuse

Rally Montecarlo 2017 date, percorso programma completo, dove vedere in tv