in ,

Agguato a colpi di pistola al Sindaco di Cardano al Campo (Varese), Laura Prati

Aggiornamento delle 11:15 – E’ stato catturato l’autore dell’agguato al Sindaco di Cardano al Campo, Laura Prati. Si tratta di un vigile urbano recentemente sospeso dal servizio, che avrebbe in questo modo “consumato” la sua vendetta. Secondo quanto riferito da testimoni, l’uomo dopo l’agguato avrebbe riparato prima nella vicina sede della Cgil e da qui, brandendo un’arma, sarebbe poi fuggito per evitare la cattura.

Un uomo armato di pistola ha fatto irruzione questa mattina poco dopo le 9:30 nel Municipio di Cardano al Campo e ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco (alcuni testimoni parlano di una mitraglietta o un fucile a pompa) contro il Sindaco Laura Prati ed il Vice Sindaco Costantino Iametti. La donna è stata ferita all’addome ed è stata subito soccorsa e ricoverata in codice rosso al vicino ospedale di Gallarate. Più gravi inizialmente le condizioni dell’uomo, ferito alla testa, trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Circolo di Varese. Nessuno dei due sarebbe comunque in pericolo di vita.

Municipio Cardano al Campo

L’autore dell’agguato ha fatto perdere le proprie tracce subito dopo l’irruzione nel palazzo comunale della piccola cittadina del varesotto. Secondo le prime informazioni sarebbe fuggito prima a piedi e poi a bordo di un auto: i Carabinieri hanno subito posizionato numerosi posti di blocco nella zona, ma al momento non si hanno notizie circa la cattura del fuggitivo.

Laura Prati, 49 anni, storica esponente del Pds, Ds e PD varesino, è Sindaco di Cardano al Campo dallo scorso anno. E’ noto il suo impegno per la legalità e per i diritti delle donne. Sulle motivazioni del gravissimo fatto di sangue al momento non è possibile formulare alcuna ipotesi.

(seguono aggiornamenti)

Coldiretti: vacanze 2013 in tenda, roulotte e camper, effetto della crisi

Capelli: il vero must è la treccia alla francese (Video tutorial)