in ,

Agrigento, tragedia a Palma di Montechiaro, bambino di 5 anni annega in mare

Sono le 19 passate, quando si è consumata la tragedia nella acque di Ciotta. Un bambino di Palma di Montechiaro, di appena 5 anni, è annegato nel mare della località marittima vicino a casa e a pochi minuti da Licata. I primi soccorsi sono giunti da un bagnante che lo ha notato riverso a pochi metri dalla riva. L’uomo ha afferrato il bambino e lo ha riportato a riva, purtroppo però non c’è stato niente da fare, il bambino era annegato ed i soccorsi sono stati inutili.

Sul posto sono accorsi anche gli agenti del commissariato di polizia di Palma di Montechiaro. Le indagini, per accertare le dinamiche del decesso, sono coordinate dal Dirigente Angelo Cavaleri. E’ stato avvertito anche il Pubblico di Ministero di turno. Il decesso del bambino è stato dichiarato da un medico. Adesso la comunità di Palma di Montechiaro si stringe attorno al dolore della famiglia per questa tragedia.

Soltanto 24 ore prima c’era stato un altro caso di annegamento. La vittima era Davide Curella di 45 anni. L’uomo ha perso la vita nelle acque antistanti la spiaggia di Pisciotto, Licata. Curella ha accusato un malore mentre era in acqua perdendo così i sensi ed annegando. Anche questo episodio si è verificato la sera, intorno alle 18.

6 arresti in lombardia fanghi tossici

Lombardia, fanghi tossici sversati sui terreni agricoli: 6 arresti

Elton John Pompei scaletta concerto 2016, la probabile set-list del “Sir”: ecco quali saranno i brani eseguiti