in

Aids e Hiv: l’Unione Europea dà il via libera per il farmaco preventino Truvada

L’Aids è una sindrome che trae origine dal contagio da virus Hiv. Negli ultimi vent’anni le morti nel mondo sono state migliaia e, ancora oggi, sono molti i miti che ruotano attorno a questa tremenda malattia. Era notizia di poche settimane fa quella riguardante l’ottimo traguardo raggiunto dall’Australia in merito all’eliminazione del virus nello stato. Ora, anche in Europa si cominciano a fare passi avanti molto significativi.

Secondo l’agenzia Ansa, l’Unione Europea ha dato il via libera all’utilizzo di un farmaco anti retrovirale conosciuto come Truvada. Questi verrà adottato come metodo di profilassi pre esposizione, o prep, in tutti quei soggetti, identificati tramite attento studio, considerati a rischio contagio: omosessuali, transgender ed eterosessuali con comportamenti a rischio e persone che hanno compagni o compagne sieropositivi. Una decisione che offrirà concrete possibilità di debellare il virus dell’Hiv una volta per tutte.

Dunque il via libera è stato formalizzato in Europa, mentre negli Stati Uniti, tramite alcuni progetti, verrà somministrato il farmaco a soggetti omosessuali. Anche in Africa alcuni paesi hanno preso questa decisione, soprattutto per quanto riguarda le coppie con partner dichiarato sieropositivi. Nel comunicato dell’Ema si legge quanto segue: “Una volta che sarà garantita l’estensione, ogni Stato membro potrà prendere una decisione sul prezzo e il rimborso basata sul potenziale ruolo di questo farmaco nel contesto dei sistemi sanitari nazionali“.

Formula 1 2016 GP Messico

Formula 1 2016, GP Hockenheim allarme terrorismo: elevati controlli di sicurezza

Il Segreto facebook

Replica Il Segreto oggi 26 Luglio 2016: ecco dove vedere la puntata