in

AirAsia, l’aereo scomparso non era autorizzato a volare

Il volo QZ 8501 scomparso mentre si dirigeva a Singapore il 28 dicembre scorso non era autorizzato a volare. Infatti la AirAsia aveva sì ricevuto il permesso di volare sopra i cieli indonesiani lungo la tratta Surabaya-Singapore (quella dell’aereo malese precipitato), ma solo nelle giornate di lunedì, martedì, giovedì e sabato, mentre l’incidente è avvenuto di domenica. Quindi perché il volo QZ 8501 si trovava su quei cieli? Un’inchiesta è in corso, anche se non si sa quanto durerà.

Intanto prosegue a rilento il recupero dei corpi di cui vi avevamo già parlato ieri qui. Il maltempo sta infatti colpendo il Mar di Giava e questo rende più difficile raggiungere il relitto. Si è comunque riusciti a individuare due grandi parti del velivolo su cui nei prossimi giorni si concentrerà l’azione dei mezzi di recupero.

aereo precipitato non autorizzato

Aereo precipitato AirAsia: il volo non era autorizzato

anticipazioni grey's anatomy

Grey’s Anatomy 11 anticipazioni nona puntata: amori al capolinea e nuovi personaggi