in ,

Alberto Manzi, 90 anni dalla nascita: da Non è mai troppo tardi a Orzowei

È stato e sempre sarà il vero e unico maestro di tutti gli italiani. Di chi stiamo parlando? Di Alberto Manzi, pedagogo, scrittore e conduttore televisivo nato il 3 novembre del 1924. Oggi, giorno in cui ricorrono i 90 anni dalla sua nascita, in molti ricordano l’insegnante che per primo, in televisione, cercò di sconfiggere l’analfabetismo con Non è mai troppo tardi e che si dedicò ai bambini e ragazzi scrivendo per loro numerosi libri come Orzowei.

alberto manzi 90 anni dalla nascita

Ricordo personalmente la bellezza, la semplicità e l’efficacia dell’insegnamento televisivo del maestro Alberto Manzi. Per quelli della mia generazione, sono degli anni ’60 e all’epoca frequentavo le elementari, la memoria del suo modello è molto viva. Oggi recuperare il senso di quell’insegnamento significa fare capire che il lavoro sulla scuola, sugli studenti, sugli insegnanti e anche su tutta la società civile, è veramente il cuore di una comunità come la nostra”: queste sono state le parole del Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini mentre a Catanzaro veniva intitolata una scuola primaria ad Alberto Manzi.

Fra un evento e l’altro oggi Manzi verrà ricordato nel migliore dei modi come insegnante di vita e come colui che ha rivoluzionato l’insegnamento e la televisione, ma la sua memoria non sarà relegata solo a questo evento. L’archivio del maestro Manzi, che è stato donato dalla moglie, al Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna affinché potesse essere utilizzato come documentazione di studio per proseguire sulla linea della ricerca educativa e didattica sarà sicuramente di ispirazione agli insegnanti del futuro proprio perché, come dice Claudio Santamaria, l’attore che ha avuto il piacere e l’onore di interpretarlo per una fiction Rai: “Alberto Manzi negli anni Sessanta era cinquant’anni avanti rispetto alla scuola italiana. Ciò che è straordinario è che oggi i suoi metodi rimangono ancora cinquant’anni avanti.”

Reggiseno compie 100 anni, un secolo dal brevetto

Il reggiseno compie 100 anni, un secolo dal primo brevetto del capo di lingerie più amato

Fortuna Loffredo ultime notizie

Morte Fortuna Loffredo, ultime notizie a Mattino 5: il violentatore è anche l’assassino?