in ,

Alda D’Eusanio choc con il coltello alla gola contro Matteo Renzi

Alda D’Eusanio ha deciso di servirsi dei social per rendere nota la propria rabbia contro la politica e Matteo Renzi. La celebre conduttrice televisiva sulla propria pagina fb esordisce con un “Vaffanculo” all’indirizzo del Premier e poi tuona: “Sorpreso, alla notizia dello sciopero delle forze dell’ordine Renzi ha esclamato “Non ci posso credere!”. E cosa si aspettava, il giovane Matteo, quando ha deciso di bloccare gli stipendi a chi per 1.300 euro al mese rischia la vita per difendere i cittadini, fare la scorta a lui e ai suoi colleghi? Lo sa Renzi che a carabinieri e polizia manca la benzina per le macchinedi servizio, mancano le divise decenti e vanno in giro con le toppe? Che stringendo i denti dedicano la propria vita per proteggere la sicurezza degli italiani tutti?”

alda d'eusanio contro renzi

E ancora: “Bugiardi! Le forze dell’ordine non chiedono aumenti, ma l’adeguamento ai loro stipendi già da fame. Chiedono ciò che gli spetta. E lo Stato inadempiente fa pure la voce grossa e si indigna: “Se vogliono discutere riceverò personalmente gli uomini in divisa, ma non accetto ricatti”. Lui parla di ricatti? Ma che Stato è quello che va contro se stesso, che affama i suoi servitori e arriva perfino al massimo del disonore consegnando due suoi soldati, i due maró, nelle mani di carcerieri stranieri . 
Matteo Renzi, sai cosa ti dico ARIVAFFANCULO!

A corollario di questo accorato appello Alda si punta un coltello alla gola ricreando nell’osservatore quel panico provato più volte, soprattutto negli ultimi giorni, dopo la diffusione dei video delle decapitazioni sommarie a danni di innocenti.

identità di jack lo squartatore

Jack lo Squartatore, svelato l’identikit del serial killer più famoso di sempre

Suicidio, la Giornata mondiale della prevenzione 2014: date ed eventi