in ,

Alessandra Borgia dopo il filmato di Striscia: “Il montaggio ha modificato i fatti”

Alessandra Borgia, giornalista finita nella bufera dopo il dietro le quinte mandato in onda da Striscia in cui tutto fa supporre che la sua intervista apparentemente casuale con il cacciatore Fidone fosse concordata – come si evince dai fuori onda – racconta a Blogosfere la propria versione dei fatti e non risparmia nessuno.

La giornalista sostiene che il montaggio operato da Striscia circa i suoi fuori onda non fosse contiguo bensì che si siano andati a prendere momenti differenti e siano stati concatenati al fine di restituire un senso differente agli accadimenti: “dispiace che dalle immagini di Striscia sia venuta fuori un’altra cosa, un modo di lavorare che non mi appartiene. Dal punto di vista cronologico sono stati montati dei pezzi in maniera non contestualizzata… Quando dico ‘fermatelo’ non è quando dovevo intervistarlo ma all’inizio, prima di conoscerlo.” 

La donna difende la propria professionalità e, incalzata dalle domande in cui le si chiede per quel motivo abbia finto di che il cacciatore passasse di lì per caso, sostiene di averlo fatto per proteggere il testimone che non voleva mostrarsi interessato ad essere intervistato, era quindi meglio per lui coglierlo di sorpresa. Una sorta, secondo le parole della Borgia, di atto di tutela. La giornalista si dice inoltre ferita per la reazione del Presidente dell’Ordine dei Giornalisti che ha condannato pubblicamente questo modus operandi. Alessandra Borgia lascia intendere che sia entrata nel mirino a causa di una sorta di caccia alle streghe che coinvolge al momento Pomeriggio 5, senza dirlo apertamente si riferisce alla denuncia che l’Ordine ha lanciato contro Barbara D’Urso.

La replica di Striscia all’accusa di aver modificato l’ordine degli addendi al fine di condurre a un differente risultato non crediamo si farà attendere. Infine,una nota dolente: la giornalista ha dovuto chiudere la propria pagina fb a causa delle minacce di sofferenza che venivano augurate al figlio. Questo accanimento verso i congiunti della Borgia è del tutto condannabile.

Barbara D'Urso e l'imitazione di Valeria Graci

Barbara D’urso, caso Loris Stival a Pomeriggio 5: la verità sull’intervista al cacciatore

Pino Insegno e Paola Perego

Domenica In anticipazioni puntata 21 dicembre 2014: Marco Carta, Aldo Cazzullo, Lillo e Greg