in ,

Alessandro Gassman intervista a Venezia 72: il mio film sui profughi siriani

Alessandro Gassman ha presentato presso “Il cinema nel giardino”, alla 72esima edizione della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, il suo documentario incentrato sulla tragica condizione in cui versano i siriani. Un focus particolare è dedicato a come l’arte siriana stessa – che sia musica, fotografia o pittura – in seguito alla ferocia dei conflitti abbia subito una virata cupa. Thorn, questo il titolo dell’opera, ha raccolto il consenso del pubblico che ha assistito alla proiezione.

Gassman tiene particolarmente a questo progetto, mostra a viso scoperto quanto fondamentale sia per lui che lo spettatore al quale si rivolge capisca che i profughi, troppo spesso percepiti come invasori nemici, siano le prime vittime di violenza altrui. Dopo la proiezione il celebre attore ha concesso un’intervista a UrbanPost spiegando quali fossero gli obiettivi dell’opera e che tipo di distribuzione si auguri.

Ecco la nostra videointervista ad Alessandro Gassman.

Festival della letteratura Mantova 2015

Festivaletteratura Mantova 2015: la XIX edizione in diretta web

Chamizo oro lotta libera

Lotta, impresa di Chamizo: oro ai Mondiali nella libera, è il primo per l’Italia