in

Alessandro Gassmann: “Non rifarei il 70 percento dei film che ho fatto, sono brutti”

Alessandro Gassmann, attore italiano di 50 anni, ha lavorato principalmente tra tv e cinema, per poi apprezzare maggiormente il teatro, ha fatto alcune rivelazioni alla rivista F, sul suo carattere, sulla sua vita privata, sui suoi gusti, svelando anche alcune verità nascoste e scomode. Di che cosa si tratta? Ecco alcune curiosità dell’attore.

Alessandro Gassmann, parlando della sua vita privata, quella in cui il lavoro prende poco il sopravvento (perché nulla è difficile, ma non impossibile), ha detto: “Leggo, viaggio, vado al cinema e a teatro, guardo in tv documentari sulla natura, sport, film in lingua originale. I telefilm no, mi annoiano“. L’attore ha parlato anche della sua carriera e di che cosa non rifarebbe.

Gassmann ha detto: “Fare il conduttore non è il mio mestiere. L’ho provato per cinque puntate a Le Iene solo perché c’era un amico, Enrico Brignano, e andavo sul sicuro, ma da solo no. E non rifarei almeno il 70 percento dei miei film perché sono brutti“. Si scateneranno reazioni alla sua affermazione?

3 acconciature con lo chignon spose capelli 2015

Capelli 2015 tendenze spose: 3 acconciature con lo chignon ideali per le vostre nozze

Caso Yara ultime news

Caso Yara news: c’è un nuovo super testimone, ecco cosa ha visto la sera del delitto