in

Alessandro Haber: età, peso, altezza, carriera e vita privata del noto attore 

Questa sera, giovedì 3 ottobre 2019, su Raidue arriva Maledetti amici miei, lo show televisivo con Alessandro Haber, Rocco Papaleo, Sergio Rubini e Giovanni Veronesi. Superata la crisi di mezza età, i quattro volti noti del cinema e teatro hanno scelto di raccontarsi. Per Alessandro Haber il 2019 continua ad essere un anno professionalmente fortunato: nelle sale Il signor diavolo di Pupi Avati, a cui l’attore ha preso parte, ha avuto un successo straordinario.

Alessandro Haber: età, peso, altezza, carriera e vita privata del noto attore

Alessandro Haber nasce a Bologna il 19 gennaio 1947 da padre romeno di origine ebraica e da madre italiana di religione cattolica. Dopo l’infanzia trascorsa ad Israele, questi torna con la famiglia in Italia. Sin da giovanissimo capisce di volte diventare attore: l’occasione arriva a vent’anni, nel 1967, quando Haber ottiene la parte di Rospo nel film La Cina è vicina di Marco Bellocchio. Il primo ruolo da protagonista arriva però con Pupi Avati, che lo dirige in Regalo di Natale e La rivincita di Natale. Attore poliedrico, capace di cimentarsi in ruoli drammatici e comici, Alessandro Haber ha recitato ne Il conformista (1970) di Bernardo Bertolucci, Bollenti spiriti di Giorgio Capitani (1981), Sogni d’oro di Nanni Moretti (1981) e Sogni mostruosamente proibiti di Neri Parenti (1982).

Cinema, teatro e televisione

Negli anni Novanta è stata la volta di Parenti serpenti del 1992 di Mario Monicelli e della collaborazione fortunata con Leonardo Pieraccioni: I laureati del 1995, Il ciclone del 1996, un cameo in Fuochi d’artificio del 1997 e infine Il paradiso all’improvviso del 2003. Nel 1990 Alessandro Haber ha partecipato come corista in Finalmente Ciao Ciao. Del 2010 è il documentario Pupi Avati, ieri, oggi domani. Tra le interpretazioni più recenti, quella Cardinale Mazzarino nel film Moschettieri del re – La penultima missione di Giovanni Veronesi. Accanto al cinema, Alessandro Haber ha portato avanti l’impegno per il teatro: ha recitato in Orgia di Pier Paolo Pasolini, Woyzeck di Georg Büchner e L’avaro di Moliere. Senza contare Scacco pazzoda cui egli ha poi tratto l’omonimo film del 2003 che lo ha visto debuttare come regista. Sempre come attore teatrale, nel 2006 ha vinto il Premio Gassman come miglior attore per l’interpretazione di Zio Vanja nell’omonimo testo di Anton Čechov. Nella sua lunga carriera non manca ovviamente qualche fiction: Haber ha lavorato ne I Cesaroni, Nero Wolfe e Il commissario Montalbano.

Vita privata e curiosità su Alessandro Haber

Della sua vita privata si che è legato all’attrice Antonella Bavaro, dalla quale ha avuto la figlia Celeste, nata nel 2004. Curiosità? Haber ama molto la musica, ha scritto anche canzoni: il suo primo CD si intitola Haberrante. Ha 72 anni, è alto 1,75, peso non definito.

leggi anche l’articolo —> Eleonora Cadeddu: età, peso, altezza, carriera e vita privata della star di “Un medico in famiglia”

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Giorgia Crivello su Instagram in bikini, erotismo e libido innati: «Ma quel livido? Di guerra?»

Fanny Cadeo Instagram, cosce da estasi in minigonna: «Una gioia per gli occhi» alla soglia dei 50