in

Alessia Marcuzzi Instagram: forme esplosive contro il body shaming

Alessia Marcuzzi è scesa in campo contro il body shaming e lo sta facendo in un modo davvero originale e ironico. Cosa ha scatenato questo ribellione? La Marcuzzi è stata vittima di body shaming da parte di leoni da tastiera, ma si è forse lasciata intimorire? Assolutamente no, anzi ecco come ha risposto agli haters.

alessia marcuzzi

Il body shaming nei social

Alessia Marcuzzi, come abbiamo accennato sopra, è stata vittima di body shaming. E’ stata criticata sia per alcuni dettagli che non rispecchiano a pieno gli stereotipi sia per il suo modo di vestire considerato troppo da “ragazzina” per una donna di 46 anni. Ultimamente sono molte le donne famose vittime di body shaming da parte dei leoni da tastiera. Uno degli ultimi casi riguarda le sorelle Ferragni definite “troppo grasse” per fare le influencer. Una critica che sembra davvero assurda. In risposta a questi haters in molte si sono mobilitate. Ovviamente tra queste persone abbiamo Alessia Marcuzzi.

alessia marcuzzi

leggi anche: Alessia Marcuzzi, super hot e sempre in vacanza su Instagram: «Se facessi l’operaia…»

La risposta di Alessia Marcuzzi

La Marcuzzi è qualche giorno che ha iniziato a pubblicare delle foto davvero bizzarre, in cui appare quasi irriconoscibile con le forme “esplosive”. Questo è il suo modo per mettere a tacere gli haters che da sempre la criticano per il suo aspetto e per il suo modo di vestire.  Ha preso ispirazione da Elisabetta Canalis, la prima a ritoccare uno scatto in modo “esagerato”, e non ci ha pensato su due volte a postare un’immagine con un lato b enorme e un vitino da vespa, così da prendersi gioco di tutti quelli che si sono scagliati contro di lei. Nella sua ultima foto la Marcuzzi ha aumentato la grandezza di seno, lato b e labbra, rendendo tutto davvero esplosivo, e il risultato finale è stato davvero irrealistico.

La foto è accompagnata dalla seguente didascalia: “Oggi mi sono svegliata così… Con il vento in poppa. P.s. gli invidiosi diranno #photoshop“. Insomma non c’è parola che possiate dire per intaccare la sicurezza di Alessia Marcuzzi e direi che ci sta proprio. In fondo a 46 anni è giusto che una donna sia finalmente sicura di sé e non abbia timore del giudizio altrui, ma il suo pensiero va verso i giovanissimi che si sentono davvero “troppo magri” o “troppo grassi” se presi di mira sui social. I fan sembrano apprezzare l’idea, visto che l’hanno premiata con oltre 74.000 like e innumerevoli commenti positivi.

Aurora Ramazzotti parla della fine della storia tra il padre Eros e Marica Pellegrinelli 

Medusa gigante avvistata in Cornovaglia, «grande come un uomo»: le immagini impressionanti