in

Alessia Marcuzzi vs Grande Fratello: troppi concorrenti maleducati

Ha concluso l’ultima edizione di Grande Fratello litigando con tutti e esponendosi in prima persona nello sgridare i ragazzi del reality che conduceva e, dopo essere stata confermata alla guida della prossima edizione, Alessia Marcuzzi, reduce dal successo di Music Summer Festival – Tezenis Live, senza ritornare sui suoi passi ha ribadito, in una intervista a Vanity Fair, le sue convinzioni annunciando di aver dovuto sopportare concorrenti un po’ troppo maleducati.

fashion factory

La Marcuzzi ha, infatti, spiegato che: “Ho avuto delle difficoltà con gli ultimi ragazzi. Erano troppo maleducati. Ma il programma continua a piacermi molto: è affascinante osservare le dinamiche che si creano. Mi dispiace sempre vedere come i maschi facciano gruppo e le femmine nemmeno un po’. Siamo così intelligenti, sensibili ed empatiche, ma poi qualcosa non funziona. Chissà cos’è. Forse scatta la competizione. Per trovare la causa bisognerebbe studiare mia madre e le sue amiche: si chiamano “Le 7 nane” perché nessuna di loro supera il metro e sessanta, e ogni anno fanno un viaggio in Europa in bicicletta”.

In attesa di presentare la seconda edizione di Extreme Make Over Home Edition, e di fare da giudice al talent di moda di La5, insieme alla Toffanin, sempre impegnata con il suo blog, e sempre più innamorata di sua figlia Mia, che divide con Francesco Facchinetti, la Marcuzzi si sta preparando al meglio anche alla nuova conduzione del Grande Fratello sperando che, dopo un po’ di stacco, il reality di tutti i reality possa tornare ad aver appeal sul pubblico televisivo e che, durante i casting, lo staff della trasmissione riesca a scegliere personaggi interessanti ed in grado di affascinare il pubblico anche per la loro educazione evitando, così, alla conduttrice nuove polemiche e nuove fatiche.

Malattie renali: informazione e prevenzione sono la cura migliore

aurora e alessandro

Anticipazioni Le 3 rose di Eva 2, tutti i personaggi: confermati e quelli nuovi (seconda parte)