in ,

Alex Zanardi, nuova sfida alla maratona di New York

Gli italiani hanno imparato a conoscere Alex Zanardi sotto tante forme. Da pilota di Formula Uno, a sfortunato protagonista del gravissimo incedente che gli tolse per sempre le gambe durante una gara automobilistica statunitense, da promotore di tante iniziative benefiche, a volto tv.

maratona new york alex zanardi

Di certo Zanardi è un simbolo per come abbia saputo affrontare il gravissimo incidente che ne segnò l’esistenza e reinventare la sua vita, divenendo un esempio per tutti. L’ex pilota è prossimo ad una nuova sfida sportiva. Domenica prossima 3novembre, infatti, affronterà la maratona di New York con una carrozzina paralimpica, dopo che nel 2007 aveva domato gli oltre 42 km della gara con una handbike.

Ecco come Zanardi ha commentato questa ennesima prova che andrà ad affrontare: ”Dalla mia prima maratona a New York [con la handbike, ndr] sono cambiate tante cose, sono riuscito addirittura a diventare campione paralimpico, sia nella gara a cronometro sia in quella in linea e a ripetermi, questa stagione, con il campionato del mondo. E’ una cosa bellissima, ma francamente perdi un pò il sapore del debutto, la notte insonne prima delle gare […] Certamente sarò molto nervoso alla vigilia. Sarà difficile chiudere occhio la notte perché, quando affronti un percorso sportivo con grande passione, ci tieni tantissimo ed è lo stesso desiderio di far bene che ti mette un po’ di ansia”.

Seguici sul nostro canale Telegram

Terence Hill Nino Frassica

Don Matteo e Trinità: oltre a Terence Hill cosa hanno in comune?

Le foto di una diciottenne Madonna all’asta (Vedi le immagini)