in

Alfonso Signorini malattia: dopo la leucemia un altro problema di salute per il direttore di “Chi”

Nel corso di una commovente intervista rilasciata a “La Verità” qualche tempo fa, Alfonso Signorini, direttore di “Chi” e di “Spy”, famoso anche per essere stato opinionista televisivo de Il Grande Fratello Vip, ha parlato per la prima volta della leucemia, la malattia che lo ha colpito quasi 5 anni fa. «Il 23 dicembre 2014 ero in diretta a Kalispera! C’erano ospiti Christian De Sica e Sabrina Ferilli e non smettevo di sudare. – ha confessato Signorini – A mezzanotte avevo 40 di febbre. Terminai la serata e andai al pronto soccorso del San Raffaele. Mi fecero gli esami, mi diedero un antipiretico e mi mandarono a casa. La mattina dopo, vigilia di Natale, mi chiamarono: “Lei ha una leucemia mieloide, non si muova, ci vediamo il 27 per iniziare le cure!». Fortunatamente tutto poi è andato per il meglio e il direttore di “Chi” ha messo ko la malattia: «La leucemia mi ha fatto capire il valore delle cose!».

Alfonso Signorini e la battaglia vinta contro la leucemia

In una intervista recente a Matrix di Nicola Porrò, Alfonso Signorini, giornalista, scrittore e regista di opere liriche è tornato a parlare della malattia, aggiungendo qualche dettaglio in più«Quando ero in ospedale, con un ago nel braccio, ho pensato che forse non ce l’avrei fatta!», ha affermato il giornalista, che non aveva fatto parola a nessuno del suo malessere, nemmeno al compagno di allora: «Non volevo leggere la preoccupazione negli occhi della persona che mi stava accanto. Mi ha aiutato la fede e ringrazio il cielo di averla sempre avuta!». 

Alfonso Signorini, un altro problema di salute per il direttore di “Chi”

Un altro problema affligge, tuttavia, Alfonso Signorini, amatissimo dal grande pubblico, soprattutto per la sua spontaneità, oltre che per la sua professionalità, seppur di minore portata e ne ha parlato proprio nel corso di una puntata di Matrix. Il giornalista ha confessato un’altra difficoltà, un fastidio che lo accompagna da diverso tempo. «Non potrei mai vivere senza musica, da piccolo passavo le ore attaccato alla cuffia a sentire Verdi, Puccini, mentre mio padre continuava a regalarmi le piste per le macchinine!» – ha spiegato l’opinionista tv – «E ho ascoltato talmente tanto che sono diventato sordo. E ora porto l’apparecchio!». Ad un certo punto, infatti, con la solita ironia che lo contraddistinte Signori ha tirato fuori dall’orecchio un piccolo strumento per non udenti. Una confessione importante, un segreto che il giornalista ha voluto condividere con i suoi affezionati. Un problema di salute con cui convive ogni giorno, che seppur non si nota, resta parecchio seccante.

leggi anche l’articolo —> Maria De Filippi, la verità su Milly Carlucci: “Non mi ha mai invitata a Ballando, tutta pubblicità”

 

Morto Alberto Rava, l’imprenditore che ricomprò l’azienda per salvare i dipendenti

Belen Rodriguez gossip:”Io fidanzata, sposata, divorziata? Non lo so più”