in ,

Alic Aida nome simile ad Al Qaeda: negato imbarco per gli Usa a giovane francese

Tutta colpa di una similitudine e il disguido è servito: Alic Aida è un nome talmente simile ad Al Qaeda che a una giovane francese di 33 anni residente in Savoia, è stato imposto il divieto di ingresso negli Stati Uniti, dopo un controllo sul suo documento di identità proprio mentre si trovava all’imbarco per un volo che da Ginevra avrebbe dovuto condurla in America. L’ordine di bloccarla è giunto tempestivamente dall’altra parte dell’Oceano perché il suo nominativo ha destato sospetti.Alic Aida divieto imbarco Usa

Una infelice coincidenza ha fatto sì che nel documento della ragazza il cognome fosse anteposto al nome, creando così un’assonanza per cui “Alic Alida”, se pronunciato, suonava proprio come “Al Qaeda”, la più famosa organizzazione terroristica del mondo. La donna ha poi appreso con sgomento di essere stata inserita nella ”blacklist” delle autorità statunitensi, molto probabilmente per l’assurda somiglianza dei due nomi. “All’inizio pensavo fosse uno scherzo, poi ho capito che purtroppo mi era stato davvero impedito di partire”, ha dichiarato la giovane ai media francesi.

Alida ha dovuto rinunciare al viaggio senza nemmeno avere ricevuto una comunicazione ufficiale e dettagliata del perché di questo impedimento. “Gli Stati Uniti ci hanno mandato un avviso che noi abbiamo il dovere di rispettare”, ha spiegato un portavoce della compagnia aerea, che aggiunge: “Non viene spiegato il motivo per cui viene negato il permesso di imbarco”. 

Anticipazioni Beautiful lunedì 28 aprile: Brooke e Bill insieme a Montecarlo?

Anticipazioni Centovetrine lunedì 28 aprile: Leo divorzia da Carol