in ,

Alla Camera nasce il Gruppo degli “Alfanani”: è guerra civile nel Pdl

Li hanno ribattezzati gli “Alfanani“, anche se Brunetta per il momento sembra non ne faccia parte. Sono i 26 parlamentari che hanno aderito al gruppo “scissionista” di Alfano. Ne fanno parte fra gli altri Cicchitto in qualità di primo firmatario, e questo la dice lunga sul logoramento dei rapporti all’interno della compagine pidiellina, Lupi, Lorenzin e De Girolamo.

Sondaggi PDL primo partito al 30 percento

Sembra questa la notizia del giorno dopo la resa, non senza condizioni di Berlusconi di oggi. Insieme ai fischi e alle parolacce ricevute dallo stesso Cavaliere. Il quale vistosi schiacciato in fondo al suo angolo, per non cadere ancora più giù, ha deciso di far votare ai fedelissimi la fiducia a Letta, in attesa di un momento migliore per accarezzare il corpo del nemico galleggiante sul fiume. C’è da giurare che stia già programmando le prossime mosse, su una lavagnetta con i gessetti colorati.

Il gruppo degli Alfanani, di cui naturalmente lo stesso Cavaliere non fa parte, evidentemente è stato definito così per via della statura morale dei partecipanti e non della loro statura fisica. Ingiurie ed epiteti non sono mancati, come è costume ormai consolidato nei palazzi del potere italiano. Gli Alfanani dalla loro visuale evidentemente sono riusciti a vedere ciò che i duri e puri, o i falchi come vengono orrendamente definiti, ancora faticano ad inquadrare, parola dei resistenti.

Seguici sul nostro canale Telegram

Genova mostra Munch 2013-2014

Salone nautico Genova 2013 al via domani con una nuova formula

Juventus-Galatasaray 2-2 Risultato finale