in

Alla Ricerca di Dory! Arriva il Sequel di Alla Ricerca di Nemo

Buona notizia per tutti gli amanti del pesce pagliaccio più famoso del mondo, Nemo! Andrew Stanton ha annunciato che tornerà a collaborare con la Pixar per realizzare il sequel di Finding Nemo, film campione di incassi del 2003, premiato con un Oscar nel 2004 come miglior film di animazione.
Il titolo ricalca esattamente il primo, si chiamerà Finding Dory ed è già stato diffuso su internet il logo ufficiale.

La trama, è facile intuirlo, stavolta è tutta incentrata sulla simpatica pesciolina chirurgo Dory, anche se per il momento non è trapelato di definito, solo il plot, che punta sulle crisi di amnesia di Dory e su un incontro con la sua famiglia.

Come in Nemo, la doppiatrice originale di Dory sarà ancora Ellen DeGeneres.
La popolare conduttrice americana, intervistata sul nuovo film ha dichiarato che aspettava da tempo questo film e aggiunge con ironia che

“alla Pixar sono tutti impegnatissimi per realizzare Toy Story 16… però vale la pena di aspettare. Lo script che ho letto è favoloso e questo film ha tutto quello che ho amato del primo, tante risate, sentimenti e soprattutto… molta più Dory!”

Entusiasta del progetto, Andrew Stanton, tesse le lodi di Ellen e del suo personaggio.

“Non ci può essere Dory senza Ellen”

ha detto dell’attrice, mentre per la simpatica pesciolina rivela da dove è partita l’idea del sequel

“Continuavamo a chiederci – Ma perchè Doris era tutta sola quel giorno che incontrò Marlin? – così in Finding Dory abbiamo trovato la risposta e lei tornerà dai suoi parenti, imparando lungo il viaggio nuove cose sul significato di famiglia”.

Insomma, c’è molta attesa per questo cartone e abbiamo la speranza che non deluderà le aspettative, come a volte accade con i vari sequel (o prequel). Anzitutto perchè il film è targato Pixar: evidentemente alla Disney (visto l’enorme successo del primo e di tutto il merchandising derivato) hanno voluto andare sul sicuro, senza affidarsi alle loro divisioni minori come hanno fatto con Planes lo spin-off di Cars Motori ruggenti; inoltre il nome di Stanton è una garanzia, anche se questa volta si cimenterà solo con la regia e non con la sceneggiatura.
Assunto direttamente da John Lasseter nel 1990, Stanton ha un background di animatore tradizionale ed ha realizzato fra i migliori lavori della Pixar: Wall-E, A bug’s life e Nemo come regista; Toy Story e Monsters e Co come sceneggiatore.

Insomma, il film ha tutte le carte in regola per essere un nuovo successo. Per vederlo nelle sale dovremo aspettare il 2015.
Per i primi trailer speriamo meno.
Intanto ecco l’annuncio di Ellen DeGeneres subito dopo il comunicato ufficiale della Disney.

Written by Federico Elboni

Laureato in Lettere Moderne presso l'Università degli Studi di Pisa, appassionato di tecnologia (del mondo Apple in particolare), letteratura, psicologia e fotografia, amante del cinema e operatore cinematografico da anni, prima dell'avvento del digitale.
Su Urban Post si occupa di Cinema.
Lavora come project e content manager.

Cos’è la nail art? Segreti e magia di questa “nuova arte”

Crollano i consumi in Italia, -3,6% in un anno