in

Allarme Codacons prezzi 2018: stangata in arrivo su pasta e pane, gli italiani tremano

Allarme Codacons. A causa della siccità che ha colpito i principali Paesi produttori di grano, a settembre potrebbe arrivare una stangata su pane e pasta. A lanciare l’allarme è la Codacons, secondo cui “un rialzo dei listini del 5% determinerebbe una maggiore spesa pari a 45,6 euro annui a famiglia. Una maxi-stangata da complessivi 2,7 miliardi di euro annui”. Che si aggiungerà al solito esborso per le spese scolastiche, con incrementi dello 0,8% rispetto al 2017. Carlo Rienzi, presidente del Codacons, spiega che “il grano è alla base della nostra dieta: in Italia una famiglia media spende circa 76 euro al mese per pane e cereali, e il giro d’affari legato al solo pane raggiunge nel nostro Paese gli 8 miliardi di euro annui.

come fare il pane in casa consigli utili

Allarme Codacons prezzi 2018: stangata pane e pasta

“Gli italiani consumano ogni anno in media 24 kg pro-capite di pasta e circa 60 kg di pane, focacce e pizze”, spiega ancora Carlo Rienzi. È quindi facile intuire che le riduzioni delle scorte di grano potrebbero avere ripercussioni anche sui prezzi della materia prima e, a cascata, su quello dei prodotti al dettaglio.L’allarme sul prezzo del grano, del resto, è già stato lanciato a livello internazionale dagli analisti: la siccità che ha interessato i maggiori produttori mondiali di grano (soprattutto la Russia, gli Usa, la Francia, la Germania e l’Ucraina) ha ridotto del 20% le scorte di grano tenero.

pasta non fa ingrassare

Allarme caro scuola 2018

Agli aumenti del prezzo di pane e pasta, poi, come ogni anno a settembre si aggiungono, per chi ha figli in età scolare, le stangate su libri e corredi scolastici. Secondo Federconsumatori, quest’anno il corredo per ogni singolo studente costerà in media 526 euro, con un incremento dello 0,8% rispetto al 2017. Nella classifica degli aumenti quest’anno il primo posto spetta agli astucci e diari legati ai beniamini dei cartoni animati, mentre cala il costo dei libri: 456 euro a ragazzo, l’1,1% in meno rispetto all’anno scorso.

Leggi anche: Caso Diciotti, Salvini a Libero: “Processatemi pure, non mi spavento”

“Vacanze romane”, 64 anni fa usciva il film con Audrey Hepburn e Gregory Peck: tutte le curiosità

Lavoro in Italia, 1,5 milioni gli “scoraggiati” che non lo cercano più: la denuncia dell’Ordine degli Psicologi