in ,

Allarme furti: scopri se la tua casa è a prova di ladro, il test

Durante la Festa del condominio, indetta da Confedilizia a Belluno il 26 settembre 2015, è emerso un forte allarme furti, “La cosa che più preoccupa è il fatto che questi delinquenti si introducano nelle abitazioni quando i residenti stanno dormendo. È una situazione che mette i brividi“, come hanno spiegato a Confedilizia. Per affrontare la questione, hanno inventato un test apposito: “Scopri se la tua casa è a prova di ladro“.

Con “Scopri se la tua casa è a prova di ladro” Confedilizia ha fornito un questionario con 19 punti salienti da cui, attraverso le risposte, si può capire se la propria casa è sicura oppure no. Michele Vigne, presidente dell’associazione, ha dichiarato: “Il problema è come evitare che qualcuno ti entri in casa. Noi consigliamo sempre di diffidare di chi non si conosce, anche di chi viene in casa per vendere. Dobbiamo sempre tenere agganciato il chiavistello alla porta, anche per parlare con chi ha suonato al campanello“.

Oltre al test, Confedilizia ha donato alcune brochure esplicative con informazioni molto utili per capire come salvaguardare la propria casa e che cosa poter fare in caso di allarme. Sempre Vigne, insieme a Triches, presidente provinciale, fa un invito: “Che il capo della polizia lanci l’allarme. Significa che siamo davvero in stato di emergenza che va gestito dapprima dal cittadino che deve tutelarsi, e poi dalla politica e dall’intera società“.

Photo Credit: Deniel Schweinert / Shutterstock

Mihajlovic Pescara-Torino probabili formazioni

Milan, Sinisa Mihajlovic: “Facciamo un tempo a partita”

Pietro Ingrao è morto

Pietro Ingrao è morto, addio a uno dei padri della sinistra e della Repubblica