in

Allarme influenza, virus AH3 in arrivo: primo ceppo identificato a Parma

Nonostante in molte regioni italiane sembri ancora estate, l’autunno è alle porte e con lui anche il nuovo virus dell’influenza: in particolare, nonostante i virus “italiani” siano ancora dormienti, un bambino di origine libica ha presentato una forma piuttosto grave di influenza identificata a Parma con il virus AH3.

L’orologio dell’influenza potrebbe subire quest’anno qualche variazione non particolarmente piacevole, soprattutto per le persone anziane o i bambini: se solitamente i primi virus influenzali non si risvegliano sino alle prime settimane di Novembre, quest’anno invece circolano già alcuni ceppi influenzali che – se non debitamente curati – possono essere devastanti. In particolare, a Parma è stato individuato il primo ceppo “fuori stagione”: si tratta del virus di tipo A con sottotipo H3 che, come nel caso del bambino di 3 anni proveniente dalla Libia, provoca febbre alta e problematiche ai bronchi.

Quello di Parma non è però l’unico caso: lo stesso virus ha infatti colpito anche un altro bambino, di appena cinque mesi. In entrambi i casi, il virus AH3 si è rivelato essere molto violento e resistente alle cure: come per tutti gli altri ceppi influenzali stagionali, anche questo è quindi molto più pericoloso per anziani o bambini e, in generale, per chi è particolarmente debilitato. Ma cosa fare in caso di influenza? Oltre ad una visita medica – sempre primaria – è bene mantenere l’organismo sempre ben idratato per evitare la disidratazione.

Il Segreto anticipazioni 11 – 17 settembre: Amalia muore e Francisca povera?

Palermo 0-3 Napoli diretta live: risultato finale