in ,

Allarme meningite: paura a Pozzuoli per un caso in uno studio pediatrico

Siamo a Pozzuoli, provincia di Napoli, dove una donna è stata ricoverata per un caso di Meningite C. Giuseppina, il nome della paziente, è la segretaria di un noto studio pediatrico della città campana. Considerando il suo ruolo ed i suoi frequenti contatti con i bambini è scattata la psicosi. La donna, di 55 anni, è in condizioni considerate ancora critiche.

Intanto dopo la diffusione della notizia quindici bambini sono stati sottoposti alla speciale terapia antibiotica e un’altra dozzina sono stati costretti alla cura vaccinale. La paura genera paura, lo studio pediatrico è infatti molto frequentato dagli alunni del vicino Primo circolo didattico flegreo. Così l’Asl Napoli 2 Nord ha diramato un bollettino medico, dove chiarisce definitivamente quale sia il ceppo del virus che ha colpito la donna tre giorni fa.

All’ospedale Cotugno il team medico continua il lavoro per accertare il ceppo virale e, di conseguenza, stabilire la terapia appropriata. A Pozzuoli intanto si è mosso il Servizio epidemiologia e prevenzione dell’azienda sanitaria locale. E’ stato avviato il piano di monitoraggio e profilassi standard per casi di questo genere. Ma la paura è tanta e si diffonde velocemente. Centinaia di genitori hanno lasciato i figli a casa, disertando le aule scolastiche, ora vuote.

Photo Credts shutterstock.com

attentato università Turchia

Attentato Istanbul: esplosione in centro, 5 morti e 19 feriti

Primavera Slow Delta del Po escursioni piedi e bici

Primavera Slow 2016 delta del Po: da Ferrara a Cervia eventi ed escursioni in bici, a piedi o in barca