in ,

Allarme Nazionale italiana: solo 11 italiani nelle prime quattro di Serie A

Che la Nazionale italiana non navigasse in buone acque non è una notizia nuova e che sorprende qualcuno ma l’allarme lanciato ieri da Gabriele Oriali, facendo notare come troppi pochi italiani giocano con costanza nelle loro rispettive squadre di Serie A, ha un effettivo fondamento se analizziamo i numeri dell’appena trascorsa giornata di campionato.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport infatti, nella 7a giornata di Serie A, sono scesi sul rettangolo di gioco 126 calciatori convocabili dal ct Antonio Conte, giocando per un totale di 8.753 minuti. Facendo un confronto con la 6a giornata, ci sono esattamente 1.100 minuti in meno. Ma se analizzassimo più a fondo, capiremmo come la situazione è alquanto preoccupante: tra le prime quattro in classifica – Fiorentina, Inter, Lazio e Roma – si possono contare solamente 11 italiani scesi in campo.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NEWS SULLA SERIE A 2015-2016.

Una nota “stonata” è rappresentata dal Torino di Ventura, che è il club che schiera la maggior parte delle volte almeno il 50% di calciatori italiani. Un ultimo dato abbastanza preoccupante: dei 27 convocati inizialmente da Conte per i prossimi impegni della Nazionale azzurra, ben 10 non sono scesi in campo nell’ultima giornata, alcuni perché indisponibili, altri per infortunio e altri ancora per scelta tecnica. Non è semplice, ma si deve invertire al più presto rotta.

Written by Giuseppe Cubello

Studente all'Università Magna Graecia di Catanzaro. Innamorato dello sport. Sogno di diventare presto giornalista pubblicista.

premio nobel 2015

Premio Nobel Fisica 2015 a ricerche su neutrini: premiati Kajita e McDonald

Gianluca Petrachi Calciomercato

Calciomercato Torino Ultimissime: nuova ipotesi di difesa per Gianluca Petrachi