in ,

Allarme terrorismo a Ravenna: muratore spara al parco, in casa scritte “Allah akbar!”

Arrestato un muratore 28enne di origini albanesi, armato, in un parco pubblico di Ravenna. Secondo le indiscrezioni emerse, il giovane avrebbe esploso un colpo di pistola, arma poi risultata essere rubata, che aveva altri 4 proiettili in canna. Ad allertare le forze dell’ordine un passante che si trovava al parco, spaventato dallo sparo.

L’uomo è stato arrestato domenica scorsa, ma la notizia è stata diffusa solo qualche ora fa: il sospettato sarebbe di fede musulmana e frequentatore di una moschea, e nelle pareti della sua camera sarebbero state trovate scritte in albanese riconducibili al motto dei jihadisti dell’Isis, “Allah akbar!”.

Si teme dunque che possa esserci un legame tra il soggetto e i canali di arruolamento della ‘Jihad’. Sulla vicenda indaga la Dda di Bologna: si sta cercando di appurare se il muratore sia affetto di problemi psicologici, come avrebbero riferito diversi testimoni, o se fosse soggetto a radicalizzazione religiosa.

Ultime notizie Napoli calcio, da Dimaro: salgono le quotazioni di Roberto Insigne

Vacanze low cost luglio 2016 in montagna

Vacanze low cost luglio 2016: offerte last minute in montagna da prenotare subito