in ,

Allarme terrorismo in Italia, i servizi segreti: “Rischio elevato sul territorio”

In un rapporto consegnato quest’oggi in Parlamento, i servizi segreti italiani avrebbero alzato il livello di allerta in riferimento al pericolo di azioni terroristiche nel nostro Paese; secondo gli studi e le analisi portati avanti dagli 007 nostrani infatti, l’Italia sarebbe fortemente esposta al pericolo di azioni e attacchi da parte di jihadisti, con alcuni che sarebbero già infiltrati sul territorio.

Il riferimento a quanto accaduto lo scorso novembre a Parigi è inevitabile con gli stessi servizi segreti citano quanto accaduto in Francia: “potrebbero esserci attacchi eclatanti sullo stile di quelli di Parigi”. In particolare nel dossier consegnato in Parlamento si legge come vi sia stato “un inquietante salto di qualità strategico della sfida posta dal terrorismo internazionale”.

Nel rapporto annuale dei servizi segreti si fa riferimento ad un’esposizione maggiore dell’Italia all’allarme terrorismo anche a causa dei rapporti con Israele e Usa e dell’impegno contro l’Isis; sotto la lente di ingrandimento anche il Giubileo di Roma. Infine il pericolo maggiore potrebbe provenire dalle infiltrazioni tra i flussi di migranti provenienti dai Balcani, in giorni in cui sul confine tra Grecia e Macedonia.

fotografia

10 esercizi per imparare a fotografare meglio

Pensioni 2017 news: flessibilità, Lavoro di cura, donne qui risposte darà il Governo?

Riforma pensioni 2016 ultime novità: flessibilità, esodati, donne e precoci, una babele di linguaggi, quali le priorità del Governo?