in ,

Allarme terrorismo su volo Londra-Boston: donna tenta di aprire portellone

Attimi di tensione sul volo 231 della British AirLines che ha Londra Heathrow era diretto all’aeroporto Logan di Boston: una donna di circa 30 anni avrebbe creato scompiglio sul velivolo cercando di aprire uno dei portelloni. In un primo momento le voci giunte dagli Stati Uniti parlavano di un tentativo da parte della passeggera di forzare l’accesso alla cabina di pilotaggio, particolare che aveva fatto subito pensare ad un atto di terrorismo.

Una volta che il volo 231 è atterrato a Boston sono state chiarite le dinamiche dell’accaduto: la donna, sotto l’effetto di droga o alcol avrebbe dato in escandescenza e sarebbe stata immobilizzata dal personale di bordo mentre tentava di aprire uno dei portelloni di accesso e uscita dell’aereo. Al Logan la 30enne è stata presa in custodia dagli agenti della polizia del Massachusetts.

Sul luogo è subito accorsa anche la Task Force antiterrorismo e di sicurezza interna ma come già detto in precedenza è stato escluso al momento che l’azione possa essere connessa al terrorismo. La paura deve essere stata comunque tanta: dopo gli attacchi di Parigi tutto il mondo ha alzato il livello di allerta e ogni azione di avvenimento sospetto rimanda la mente al terrorismo.

E-mail truffa e spam online

Dating online gratis o spam? Come evitare le e-mail truffa

Uomini e Donne Over, Giorgio Manetti e Grace alla frutta: “Chi ti ama non ti usa”