in ,

Alluvione Genova: dirigenti del Comune prima premiati per prevenire il disastro ora nella bufera

 

Mentre ancora a Genova si spala il fango e i mucchi di detriti formano cumuli sempre più grossi, monta la polemica in seguito alle accuse del consigliere comunale Enrico Musso, ex candidato a sindaco, che su SkyTg24 ha attaccato l’assessore al Personale del Comune di Genova, Isabella Lanzone per i premi elargiti ai dirigenti dipendenti del Comune per aver lavorato a progetti di messa in sicurezza del territorio.

Genova alluvione 2

40mila euro di bonus a quattro dirigenti, poiché hanno raggiunto il 100% dei compiti loro assegnati, ma che purtroppo non hanno evitato una nuova alluvione dopo quella altrettanto disastrosa del 2010. Tra coloro che hanno ricevuto il bonus c’è Stefano Pinasco, ingegnere imputato per inondazione colposa nell’alluvione del 2010. L’accusa che grava sull’ingegnere del Comune di Genova è quella di aver preferito pagare dei risarcimenti alla Provincia, anziché prevedere dei lavori di messa in sicurezza che avrebbero potuto limitare l’alluvione del 2010. Il premio di 9.405 euro, conseguito per avere fatto demolire il “palazzo tappo”, l’immobile di via Giotto 15 che sbarrava le acque del torrente Chiaravagna.

Gli altri dirigenti comunali beneficiari del bonus sono Laura Petacchi , Architetto che ha ricevuto 17mila euro, Enrico Vincenzi, ingegnere che ha ricevuto 6mila euro e Monica Bocchiardo, responsabile della protezione civile, premiata con 7mila euro. Quest’ultima ha ricevuto il bonus per avere ”mitigato il rischio per gli edifici ubicati nelle aree di maggiore rischio idrogeologico” e per avere messo sul campo: “Misure per la previsione, prevenzione, gestione e superamento delle emergenze”. La valutazione del Comune è stata quella che gli obiettivi sono stati raggiunti al 100%, benché la prevenzione e la previsione siano aspetti su cui si fondano le polemiche per l’alluvione di questi giorni. A Canale 5 questa mattina, Monica Bocchiaro, una dei dirigenti criticati, ha dichiarato: “Ho meritato il premio. Voi siete degli sciacalli senza dignità”. Il premio si riferisce al lavoro svolto l’anno scorso, la cui efficacia si dovrà stabilire quanto poteva verosimilmente durare.

Maurizio crozza Copertina dimartedì

Copertina Crozza, diMartedì, 14 ottobre: ‘Tutto scorre, soprattutto il Bisagno’

Pomeriggio 5

Pomeriggio 5 anticipazioni 15 ottobre: aggiornamenti su Massimo Giuseppe Bossetti e sulla polemica Fedez contro tutti