in ,

Alluvione Genova, madre denunciata: lascia figlio piccolo solo in casa per fare prova di lavoro al bar

Una storia che ha dell’incredibile quella che arriva da Genova, da giorni flagellata dall’alluvione e teatro di scempio e distruzione. Proprio sabato pomeriggio, quando la Protezione civile invitava i cittadini a non uscire di casa se non in casi di estrema necessità, ad essere prudenti e salire ai piani alti delle proprie abitazioni, in una casa del quartiere Prà – tra quelli più a rischio per le piogge imminenti – è avvenuto l’esatto contrario.

Una donna di 29 anni, disoccupata e madre di un bambino, aveva fissata per sabato pomeriggio 16 novembre una – a quanto pare irrinunciabile – prova di lavoro al bar. Non curante dell’allerta meteo e del disastro incombente, la giovane madre si è recata sul posto di lavoro lasciando solo in casa il figlio di 11 anni, e con lui altri cuginetti, tutti di minore età.

Quando il temporale e la forte pioggia hanno fatto saltare il collegamento elettrico provocando un black out in tutto il quartiere, i bambini, al buio e soli in casa, si sono spaventati ed hanno chiesto aiuto alla nonna che abita in centro. La signora, impossibilitata a raggiungerli viste le condizioni meteo, ha quindi chiamato i carabinieri che sono presto giunti in soccorso dei bambini. La mamma incosciente è stata denunciata per abbandono di minore.

Hugo Lloris piace a Rudi Garcia

Calciomercato Roma news: occhi puntati su Hugo Lloris per il dopo De Sanctis

Pomeriggio 5 puntata anticipazioni

Pomeriggio 5, anticipazioni 17 novembre: caso Cucchi, nuova clamorosa testimonianza