in

Alluvione Genova: Sampdoria e Ferrero in campo per la città

Anche la Sampdoria e il suo presidente Massimo Ferrero si sono stretti attorno alla città colpita dall’alluvione. «L’Europa e l’Italia, attraverso il calcio, devono mobilitarsi immediatamente per aiutare concretamente Genova e i suoi abitanti». Il presidente si fa promotore di un’iniziativa che, partendo dalla Sampdoria, dovrà coinvolgere tutti: «Non possiamo perdere neppure un giorno. Bisogna fare, subito. Chiedo ai presidenti del CONI, della FIGC, alle leghe di Serie A e di Serie B di aprire un conto dedicato per la raccolta fondi. Tutte le società, tutti i calciatori, tutti gli sportivi devono aiutare chi, ancora una volta, ha perso tutto: la casa, il lavoro, la speranza che questa città possa realmente e finalmente cambiare».

«Le istituzioni dello sport italiano – continua Ferrero – devono coinvolgere quelle europee. Dobbiamo attivare un pronto intervento collettivo. Genova non deve sentirsi sola con i problemi irrisolti. Genova è una capitale dello sport italiano ed europeo: nessuno in questo momento deve tirarsi indietro e tutti la devono aiutare. Mi aspetto risposte immediate da parte della FIGC e dei presidente di Serie A e B. Quindi andremo a istituire, insieme ai tecnici del Comune e ai rappresentanti dei cittadini, un comitato di sorveglianza per verificare che i soldi raccolti vengano investiti veramente per realizzare le opere. Solo allora potrebbe dire che siamo uomini e cittadini, non dei semplici parolai».

Fonte: www.sampdoria.it

Alluvione Genova: Allerta 2 prolungata fino alle 24

Pellegrini tweet contro Manaudou

Federica Pellegrini gossip: tweet al veleno contro la ex rivale in amore Manaudou