in ,

Alluvione in Sardegna: tutti gli aggiornamenti – Foto e Video

La Sardegna in ginocchio piange i suoi 16 morti ma prova a reagire. Protezione Civile, Vigili del Fuoco, forze dell’ordine, Istituzioni locali, cittadini: tutti da ieri hanno le maniche rimboccate per cercare di far ripartire la vita nelle zone colpite dall’alluvione. Partiamo da Olbia, sommersa dall’acqua e devastata, dove si conta il maggior numero di sfollati: c’è da togliere di mezzo il fango e ripristinare prima di tutto la viabilità lesionata e fino a ieri sera risultavano persone ancora da soccorrere.

Alluvione sardegna_3

Le squadre dei vigili del fuoco, i militari del Genio e altri soccorritori hanno lavorato tutta la notte, soprattutto alla periferia della cittadina della Costa Smeralda per cercare di aspirare l’acqua da scantinati, garage e sottopassi. I vigili del fuoco hanno messo in salvo un’anziana rimasta bloccata nella propria abitazione a Putzolu: la donna aveva bisogno urgente di assistenza ospedaliera.

Superlavoro nella notte anche in provincia di Oristano e nel Nuorese, dove non c’è ancora nessuna traccia dell’agricoltore di Bitti, scomparso ieri a Onanì. In tutto i feriti ricoverati negli ospedali sono 46, di cui due in gravi condizioni.

Alluvione_Sardegna_4

Sul fronte della ricostruzione, oltre al primo stanziamento di 20 milioni già deciso dal Governo Letta per la gestione dell’immediato post-emergenza e l’annuncio d’intervento da parte della Commissione UE, c’è da registrare l’iniziativa della Banca di Credito Sardo (Gruppo Intesa Sanpaolo) che ha stanziato un plafond di 30 milioni di euro per finanziamenti a medio lungo termine a condizioni di particolare favore per il ripristino delle strutture danneggiate, dalle abitazioni agli uffici, fino ai capannoni artigianali.

alluvione_sardegna_1

Alluvione_sardegna_2

Seguici sul nostro canale Telegram

Sinisa Mihajlovic

Mercato allenatori: Mihajlovic accetta la Sampdoria, addio alla Serbia

facebook messenger

Facebook sfida WhasApp, lancia l’app di messaggistica gratuita