in

AlmaLaurea, laurea garanzia di occupazione

A 5 anni dal conseguimento della laurea il 90% degli studenti ha un’occupazione, di cui il 78% a tempo indeterminato. Questo sono i dati raccolti dal 17° rapporto AlmaLaurea, che testimoniano come conseguire la laurea faciliti l’ingresso nel mondo del lavoro. Ad un anno dalla laurea invece il tasso di occupazione è del 66% per i laureati triennali e al 70% per quelli magistrali. Il numero sale per i laureati in materie sanitarie(97%) ed ingegneria (95%). L’indagine rivela inoltre che stage ed esperienze di studio all’estero possono favorire l’occupazione con un incremento fino al 20%.

Secondo Almalaurea i soggetti con più difficoltà sono le donne e i meridionali. Infatti l’occupazione a 5 anni dalla laurea e del 78% per le donne contro l’ 85% degli uomini. I residenti al Nord hanno un tasso di occupazione pari all’86% contro il 75% registrato al Sud. Per quanto riguarda le retribuzioni Almalaurea indica che ad un anno dalla laurea in media il laureato triennale guadagna 1013 euro, i magistrali 1065 e i magistrali a ciclo unico 1024.

Questi risultati, seppur positivi, mostrano come l’Italia sia indietro rispetto alla media europea, come spiega anche il professore Francesco Ferrante, membro del comitato scientifico di AlmaLaurea:”Il rapporto registra timidi segnali di inversione di tendenza nel mercato del lavoro che fanno sperare in un 2015 più roseo. Lo scenario presente e futuro, nonostante i miglioramenti registrati, resta tuttavia estremamente incerto”.

Caso Sarah Scazzi news

Sarah Scazzi: Cosima Serrano scagionata? Il parere della dottoressa Bruzzone

oroscopo sagittario

Oroscopo 2015 primavera: Sagittario forte al lavoro, meno in coppia