in ,

Alvaro Morata infortunio news: allarme rientrato, nessuna frattura

Allarme rientrato in casa Juve sull’infortunio occorso ad Alvaro Morata, uscito dolorante in barella nel corso della partita di qualificazione a Euro 2016 tra Spagna-Lussemburgo: è stato scongiurato il rischio di frattura con conseguente stop dello spagnolo, l’infortunio è molto meno grave del previsto. Morata si è fatto male al 33′ del primo tempo in seguito a uno scontro fortuito con il difensore avversario Malget che lo aveva calpestato duramente causando un movimento innaturale della gamba dello spagnolo. Morata dopo essere caduto a terra si è rialzato per poi accasciarsi di nuovo – toccandosi ripetutamente il polpaccio destro – prima di essere accompagnato fuori dal terreno di gioco in barella.

Le mani al volto e l’espressione dolorante di Morata non avevano lasciato presagire nulla di buono: le prime indiscrezioni provenienti dalla Spagna, infatti, parlavano di una possibile frattura del perone con conseguente stop di circa quattro mesi. Morata è stato subito accompagnato in ospedale per i primi accertamenti del caso e l’esito della radiografia è stato ben più confortante: l’attaccante spagnolo ha accusato solo un forte trauma contusivo al perone. Esclusa, quindi, la frattura ossea.

Mister Allegri e i tifosi juventini hanno potuto tirare un bel sospiro di sollievo dopo che la Federazione Spagnola ha comunicato alla Juventus la lieta notizia che l’infortunio di Morata è meno grave del previsto. Nella giornata di oggi verranno effettuati nuovi test clinici che stabiliranno l’entità dell’infortunio dell’attaccante bianconero e quindi i tempi di recupero: la sua presenza in campo dopo la sosta per la partita contro l’Inter resta comunque in forte dubbio.

Castle facebook 10 ottobre

Programmi Tv oggi, sabato 10 ottobre: Castle e Tú sí que vales

sosta nazionali, kun aguero infortunio, karim benzema infortunio

Sosta nazionali, un incubo per i top club: Aguero, Gotze e Benzema out