in

“Amalia e basta”: spettacolo sulla sordità il 1°marzo 2014 a Firenze

Approda al Teatro Cantiere Florida di Firenze (via Pisana angolo via di Soffiano) “Amalia e basta”, lo spettacolo che pone all’attenzione del grande pubblico la sordità, una disabilità forse più “invisibile” di altre e di cui si parla ancora troppo poco.

bimbo sordo multato su bus

Diretto e interpretato da Silvia Zoffoli, il monologo narra la storia di Amalia, una ragazza appassionata di arte e di pittura, che lavora in un museo. Una vita come tante altre, se non fosse che Amalia è sorda dalla nascita: ecco allora che il testo ripercorre le tappe della sua vita facendo riflettere sulle tante “identità” della ragazza.

Sono già tre i riconoscimenti ufficiali che si è aggiudicato lo spettacolo: dopo aver conquistato la medaglia d’argento al concorso di drammaturgia “Teatro e disabilità – 2011”, nel 2012 ha ottenuto altre due premiazioni, sia come migliore testo teatrale nell’ambito del premio letterario “InediTO Colline di Torino” – messo in palio dalla Fondazione Carlo Terron e dalla rivista «Sipario» – sia come monologo vincitore nella omonima categoria del Concorso “Autori Italiani”.

Per saperne di più, visita la pagina dedicata su Facebook: www.facebook.com/amaliaebasta

Per prenotare i biglietti, visita la pagina dedicata sul sito del Teatro Cantiere Florida.

(immagine tratta da Falesia Attiva’s, Facebook)

 

Seguici sul nostro canale Telegram

rubare dalla cassa

Arezzo, commessa ruba dalla cassa: il titolare le aumenta stipendio

Miley Cyrus bacio lesbo con Katy Perry

Miley Cyrus: un bacio saffico che sconcerta i genitori d’America