in ,

Amanda Knox, giornalista di successo: nuovo lavoro per l’ex coinquilina di Meredith kercher

Il mese scorso, Amanda Knox, condannata in primo grado in Italia per l’omicidio dell’allora coinquilina Meredith Kercher, ed assolta in appello, aveva cominciato ad intraprendere i primi passi nel mondo del giornalismo. La ragazza, in attesa di nuovo giudizio, poiché, accogliendo il ricorso della Procura Generale di Perugia, il 26 marzo 2013, la Suprema Corte ha annullato la sentenza assolutoria d’appello con rinvio degli atti alla Corte d’Assise d’Appello di Firenze, aveva iniziato una collaborazione free-lance per il West Seattle Herald.

Il caporedattore Ken Robinson, le aveva voluto concedere una possibilità per riscattare la sua vita. Dopo i primi articoli con un nickname, la ragazza ha dimostrato di avere ottime capacità di scrittura, e un ampio riscontro coi lettori. La sua carriera nel mondo dei media è, ad oggi,  tutta in ascesa. Di questi giorni la notizia che Amanda è stata assunta come giornalista free-lance con una sua rubrica, presso la stessa testata, ed un’altra, di cui ancora non si conosce il nome, ma che sarebbe anch’essa di Seattle, la sua città di origine, le avrebbe offerto una nuova collaborazione.

Il capo redattore Robinson, in questo mese, è rimasto molto impressionato dalla professionalità della Knox. L’uomo, infatti, ha dichiarato al Daily Beast “Amanda ne passate tante, ed i lettori sono interessati e desiderosi di conoscere storie come la sua. […] Amanda è molto brillante, capace, una scrittrice altamente qualificata”. Proprio pe le sue qualità, ultimamente e occasionalmente si sta cimentando anche come fotografa per il giornale.

Foto: theguardian.com

 

 

Calciomercato Inter Lavezzi

Calciomercato Inter ultimissime: Cerci o Lavezzi per l’attacco

Capodanno Genova, 31 dicembre 2014: tutti gli eventi gratis e imperdibili per l’ultimo dell’anno