in ,

Amatrice querela vignette sisma, direttore Charlie Hebdo: “La denuncia non ci spaventa”

Il comune di Amatrice tramite il suo avvocato, Mario Cicchetti, ieri ha annunciato di avere sporto querela contro il settimanale satirico Charlie Hebdo accusandolo di “diffamazione aggravata” per le due vignette sul sisma in centro Italia. E oggi, c’era da aspettarselo, è arrivata la controreplica alla notizia da parte del periodico francese.

“La denuncia aspettiamo di vederla, ma non ci fa nessuna paura, di vignette come questa ne abbiamo fatte a decine, è una come un’altra di umorismo nero” – queste le parole di Riss, direttore di Charlie Hebdo – “Trovo completamente sproporzionato questo chiasso … Abbiamo fatto in passato vignette simili su Bruxelles, sul terremoto ad Haiti e nessun italiano ha protestato”.

“La morte è un tabù, ma qualche volta bisogna provare a trasgredire”, ha precisato l’umorista nel difendere le vignette satiriche, “Quando vediamo sui social network la dimensione che ha preso questo caso, sembra di essere in manicomio”.

Bruce Springsteen tour 2016 date, il Boss in giro per gli States per promuovere “Born To Run”

Doping, gli hacker attaccano il sito Wada: “Ecco gli atleti Usa dopati a Rio”