in ,

Amazzonia, area protetta Renca ceduta ai “mercanti dell’oro”: presidente Temer autorizza nuove trivellazioni

Via libera del presidente brasiliano Michel Temer a nuove trivellazioni in Amazzonia nella National Reserve of Copper and Associates (Renca), abolita per decisine del governo. Con la firma del presidente sul decreto l’integrità della grande area a foresta nel nord ovest del paese, ora non più protetta, è messa a serio rischio. Gli ambientalisti parlano di via libera, di fatto, ad una nuova deforestazione di massa, l’ennesima per l’Amazzonia.

Tutte le notizie dall’estero

La National Reserve of Copper and Associates ha una superficie maggiore di quella della Danimarca. Il decreto del governo brasiliano apre l’area all’esplorazione mineraria commerciale. L’area, che attraversa gli stati settentrionali di Amapa e Para, cela ricchi giacimenti di oro, ferro, manganese e altri minerali.

Un decreto del presidente Michel Temer, pubblicato mercoledì scorso sul bollettino ufficiale del governo, ha sciolto l’area protetta Renca. Fondata nel 1984 sotto l’allora dittatura militare, la riserva naturale copriva circa 4,6 milioni di ettari (17,800 miglia quadrate) e  consentiva le attività minerarie alle sole società statali. Con questo provvedimento Temer ha cercato di stimolare uno dei pilastri dell’economia brasiliana, l’industria estrattiva. Il Brasile, il paese economicamente più importante dell’America Latina, sta cercando di uscire dalla peggiore crisi dell’ultimo secolo.

Il Governo brasiliano ha sottolineato che il decreto approvato mercoledì scorso non cancella altre leggi esistenti in materia di protezione ambientale, come le protezioni per la vegetazione autoctona e le aree di conservazione della natura. Ma i gruppi ambientalisti, tra cui il World Wildlife Fund (WWF) hanno espresso preoccupazione per la minaccia ambientale alla riserva derivante da eventuali progetti minerari. Michel de Souza, coordinatore delle politiche pubbliche del WWF-Brazil, ha affermato che il decreto è una “catastrofe”.«La foresta amazzonica è il nostro bene più grande, in questo momento di disperazione e di crisi, mettono a rischio le aree protette che sono all’interno della riserva», ha detto de Souza al quotidiano Globo.

Calciomercato Schick Juventus

Calciomercato news, Patrik Schick fa litigare Roma e Inter mentre Totti racconta un simpatico siparietto

Napoli Calcio

Calciomercato Napoli, Reina vuole il PSG: la società ha già pronto il sostituto