in ,

Ambasciatore greco morto carbonizzato in Brasile: amante moglie confessa omicidio

Svolta nelle indagini sulla scomparsa e morte dell’ambasciatore greco in Brasile, Kyriakos Amiridis, trovato carbonizzato ieri a Rio de Janeiro a bordo di un’auto data alle fiamme. Il diplomatico era irreperibile da giorni, e proprio la moglie ne aveva denunciato la scomparsa.

In queste ore la svolta nelle indagini: si apprende dai media brasiliani che dietro l’efferato delitto dell’ambasciatore ci sarebbe un movente passionale. Una storia di infedeltà coniugale, per la precisione, in quanto come riporta il quotidiano locale O Dia, la polizia avrebbe già fermato il presunto responsabile del delitto.

Si tratta del poliziotto militare Sergio Gomes Moreira Filho: l’uomo sarebbe il presunto amante della moglie dell’ambasciatore greco ucciso, e avrebbe già ammesso le sue responsabilità confessando il delitto agli inquirenti. Secondo le indiscrezioni il sospettato sarebbe stato fermato subito dopo il ritrovamento del cadavere del diplomatico: messo alle strette, il presunto assassino avrebbe spiegato di aver ucciso l’ambasciatore con la pistola dopo una lite violenta in casa e di avere spostato il corpo utilizzando l’auto presa a noleggio dalla vittima.

Counseling esercizio di una professione non riconosciuta

Assegno di ricollocazione per disoccupati 2017: a chi spetta, quali sono i requisiti e come funziona

martina pascutti, martina pascutti oggi, terribilmente mamma, 10 cambiamenti che ti fanno diventare una vera mamma

Terribilmente Mamma: i 10 cambiamenti che ti faranno diventare una vera mamma