in ,

Americana strangolata a Firenze: Ashley Olsen conosceva bene il suo assassino

Un litigio finito male, sfociato in omicidio. Gli inquirenti che indagano su giallo di Firenze ipotizzano che Ashley Olsen sia caduta vittima di un delitto d’impeto. Strangolata da qualcuno che conosceva bene e che molto probabilmente ha lasciato tracce di sé prima di dileguarsi.

Interrogato come persona informata sui fatti, ma al momento non indagato, Federico Fiorentini, giovane pittore sulla quarantina suo fidanzato da circa 2 anni, che sabato pomeriggio ha dato l’allarme, raccontando ai carabinieri di avere ritrovato il cadavere dell’americana all’interno del suo appartamento, sito nel centro storico.

L’uomo ha fornito un alibi che sarebbe apparso convincente agli inquirenti: ha parlato di un litigio con la compagna, che non sentiva da 3 giorni. Ha inoltre confermato l’esistenza di un rapporto di coppia turbolento, fatto di continui screzi e gelosie (sue nei confronti della donna). Le indagini vanno avanti a tutto campo: dall’esito della autopsia e da una telecamera piazzata fuori dal luogo del delitto potrebbe nelle prossime ore arrivare la svolta nel caso.

Sul luogo della tragedia pochi ma importanti indizi: anzitutto l’inseparabile cane Beagle della vittima, che non avrebbe mai abbaiato durante l’omicidio; altro elemento che farebbe ipotizzare che il killer non fosse uno sconosciuto per la 35enne. La totale assenza di effrazione nella porta, inoltre, indurrebbe gli inquirenti ad ipotizzare quasi con certezza che Ashley Olsen conoscesse molto bene il suo assassino.

La 35enne è stata ritrovata completamente nuda, sul suo collo i segni evidenti di uno strangolamento che al momento non è dato sapere se provocato a mani nude o con dei lacci. Sarà il medico legale a darne contezza. Tra le ipotesi al vaglio degli investigatori anche quella che la giovane donna sia morta in seguito ad un gioco erotico finito male, giacché da una prima analisi sul suo cadavere non sarebbe stato riscontrato il minimo segno di difesa o colluttazione con il suo omicida.

golden globe 2016 vincitori

Golden Globes 2016, i vincitori: ad Ennio Morricone la “Miglior Colonna Sonora”

Pallone d Oro 2015

Pallone d’Oro 2015: dove vedere la premiazione in diretta tv, in streaming e a che ora?