in

Amici 13, diretta puntata 26 aprile: eliminato il ballerino Lorenzo

Sabato 26 aprile nello studio di Cinecittà si sono accesi i riflettori sulla quinta puntata serale di Amici 14. Pare che Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio, che già nella scorsa diretta avevano regalato al pubblico un siparietto molto vicino al Bagaglino, si siano affezionati a Maria così tanto al punto da non voler rinunciare ad una nuova comparsata a base di travestitismo e cadute mirabolanti.

Intanto Moreno cerca di recuperare attendibilità come direttore artistico e chiama subito in campo Gigi d’Alessio e Umberto Tozzi, pronti a duettare rispettivamente con la squadra bianca e quella blu. Le melodie strappalacrime del cantautore napoletano riescono a far breccia nel cuore della giuria e a far intascare questo primo punto ai bianchi.

Riccardo Scamarcio giudice Amici 26 aprile 2014

Veloce il recupero dei blu, grazie all’interpretazione di Giada sulle note di Elisa. Ma ora i riflettori sono tutti puntati sulla “special guest” della serata, l’attore Riccardo Scamarcio, che vestirà eccezionalmente i panni di giudice.

La terza prova pensata da Moreno – un mash up di “Don’t cry for me Argentina”, in cui il rapper affiancherà le sue rime alla voce di Deborah – viene giudicata da Bosè, direttore artistico della squadra avversaria, come una “forzatura”. Un’interpretazione che Moreno non sembra per nulla aver gradito, al punto da accendere una diatriba tra i due dai toni accesi. L’ennesima prova della totale incapacità del giovane rapper di reagire di fronte alla critiche.

Intanto le prove continuano. Pare che i blu stasera siano in forma smagliante: prima l’apprezzata interpretazione di “Knockin’ on Heaven’s Door” messa in scena dai Dear Jack, seguita da quella del cantante Nick, che ha “scomodato” – ma per una giusta causa – Elvis Presley, e ancora il duetto di Giada e di nuovo Alessio sotto le note di “The Prayer”. Così i blu riescono ad aggiudicarsi questa prima partita, scatenando le ormai prevedibili critiche del coach avversario.

Dei tre nominati – i cantanti Deborah e Paolo, e il ballerino Lorenzo – sarà la talentuosa siciliana, giudicata “la punta di diamante della squadra”, ad essere salvata da Moreno. Per il ballerino Lorenzo si avvicina, inesorabile, la possibilità dell’eliminazione.

A distendere l’atmosfera ci penserà Debora Villa, che porta da Zelig un po’ di genuina (e sguaiata) comicità all’italiana. Nella seconda parte del programma sarà Vincenzo, sotto le note di “Granada” a far intascare ai bianchi il punto della manche.

La sfida continua con una “caliente” quanto improbabile  interpretazione di “Bambù” che vede protagonista Miguel Bosè al fianco di Nick.

duetto Bosè e Nick Amici 13

 

Continuano ad essere i cantanti i protagonisti indiscussi di questa puntata. Alessio dei Dear Jack viene chiamato in campo a duettare con nientepopodimeno che Luca Carboni, regalando al pubblico un’esibizione travolgente, al quale il coach dei bianchi risponde con un duetto Giorgia-Deborah capace di sfiorare le corde più profonde del pubblico. Pare che anche Gabry Ponte – da sempre critico nei confronti della capacità interpretativa di Deborah – ne abbia apprezzato la performance (pur continuando ad assegnare la preferenza ai blu).

duetto Deborah-Giorgia Amici 13

 

La sfida continua a suon di inediti: dopo il singolo di Deborah “Danzeremo a luci spente”, è la volta del ritmo accattivante dei Dear Jack con “Domani è un altro film”.

Come da copione, questa seconda partita si conclude a favore dei bianchi. E tra Giada, Alessio e Nick, sarà proprio quest’ultimo ad andare al ballottaggio con il ballerino Lorenzo precedentemente nominato.

Sia professori e giuria sono chiamati ad esprimere un giudizio sulle performance dei due artisti. Una coreografia da capogiro non basterà a salvare Lorenzo, che è costretto ad abbandonare il programma.

Lorenzo prova finale Amici 13

 

Premio alla sua capacità di lasciare il palco con umiltà e il sorriso sulle labbra: anche il coach Moreno – in un raro momento di lucidità mentale – gli riconosce “educazione, dedizione, amore del mestiere”.  E a noi non resta che fare un grande in bocca al lupo al talentuoso ballerino.

(immagini tratte da Facebook)

 

 

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

Madonna Putin Gay

Madonna, gaffe su Buzzfeed che fa indignare il web: “Putin è gay”

Brodo primordiale origine

L’origine della vita: scienziati inglesi ricostruiscono il “brodo primordiale”