in

Amici 13: i ragazzi puliscono residence e scuola

Alla fine la punizione si è abbattuta sui ragazzi di Amici 13. In fin dei conti non potevano passarla liscia dopo aver rovinato parti del residence in cui abitano mentre sono impegnati nel talent di Maria De Filippi. Così, dopo una settimana passata a discutere, quest’oggi, nel day time andato in onda su Real Time i telespettatori hanno visto come cantanti e ballerini armati di scopettoni e stracci si siano dovuti mettere all’opera, come promesso, per porre rimedio ai danni arrecati alla struttura e ai suoi proprietari e finalmente sono giunte pure le tanto agognate scuse.

amici 13

Nonostante sia Grazia Di Michele che Rudy Zerbi avessero insistito parecchio, settimana scorsa, nel chiedere che i ragazzi colpevoli, ma anche tutti gli altri, porgessero le loro scuse alla produzione e alla dirigenza del residence che li ospita, nessuno di loro si era preoccupato di dire la parolina magica. Anzi, nessuno di loro aveva proferito alcuna parola. Punizione finita? Sarebbe troppo comodo. I ragazzi hanno dovuto sistemare anche il refettorio in cui pranzano all’interno della scuola e pulirlo al meglio affinché i loro compagni, dopo una lezione estenuante lezione di canto, potessero pranzare a loro volta.

Finite le pulizie, ma solo momentaneamente, tutti sono tornati alle prese con le proprie lezioni e le prove da affrontare. Il ballerino Paolo ha dovuto affrontare l’esame voluto da Kledi che lo ha definito un semplice esecutore e che gli ha indicato che il suo comportamento, le sue paure ed i suoi timori si manifestano anche quando balla e che in generale lui vede un ragazzo abbastanza spento. Kledi ha cercato di svegliare l’alunno che alla fine ha potuto re-indossare la sua maglietta e mantenere il suo banco all’interno della scuola.

Tapiro a Ilaria D'Amico

Ilaria D’amico, tapiro d’oro di Striscia per presunto flirt con Buffon

Coppia viaggia con il cadavere in valigia