in

Amici 13, Luca Zanforlin indeciso: ci sarà il prossimo anno al fianco di Maria De Filippi?

Come sarà Amici 14 senza Luca Zanforlin? Chi si prenderà cura dei ragazzi? Queste domande se le sono già fatti in molte qualche mese fa quando era circolata su internet la notizia del possibile abbandono da parte del braccio destro di Maria De Filippi del talent di Canale 5, un abbandono diverso rispetto a quello di qualche anno fa quando Zanforlin fu inviato a seguire un progetto importante. Ora, anche se la domanda è sempre attuale, con l’ultima intervista rilasciata dall’autore di Ke amico 6 al settimanale Vero, lo scenario pare essere cambiato. Zanforlin ha infatti spiegato di essere di fronte ad un bivio e di non sapere ancora bene se lasciare Amici per dedicarsi alla famiglia o se continuare a lavorare in televisione, dando sfogo a tutta la sua passione per il piccolo schermo.

Amici 13 anticipazioni

Non si parla quindi di altre proposte o meglio di migliori offerte ricevute dalla concorrenza, non si parla nemmeno di un litigio con la stessa De Filippi, definita dai più come la Sanguinaria o di una volontà di cambiare qualcosa all’interno del talent per continuare a tener viva l’attenzione. È lo stesso Zanfolrin a spiegare il particolare momento che sta vivendo dicendo: “Sono a un bivio perché faccio questo lavoro da ventidue anni. Lo faccio con grande dedizione e passione, spesso però sono lontano dalla mia famiglia. Da qui nasce il mio bivio e la necessità di capire se la passione per la Tv è ancora al primo posto”. Come mai questi dubbi? Amici non li lascia il tempo per correre dalla sua famiglia? A quanto pare no visto che il talent: “è un impegno totalizzante che non può essere affrontato se non in maniera piena”.

Come potrebbe prendere Maria De Filippi un eventuale abbandono? Da quanto si evince dalle parole dello stesso Zanforlin pare che la conduttrice di punta di Canale 5 abbia compreso fin dall’inizio i problemi del suo grande amico prima che collega e lo abbia incoraggiato a prendersi tutto il tempo necessario per capire bene cosa fare della propria vita e quali scelte prendere.

La giornata mondiale senza tabacco

Mondiali di Calcio e schiena

Mondiali 2014: attenzione alla schiena