in

Amici 13, puntata 12 aprile: le parole di Francesco Renga ed Alessandra Amoroso dopo i duetti

Serata ricca quella di Amici 13 andata in onda ieri sera, sabato 12 aprile. Niente ospiti stranieri, ma molte esibizioni e duetti. Dopo l’ingresso da togliere il fiato di Gabriel Garko, un ingresso che ha mandato in tilt concorrenti, Sabrina Ferilli, e soprattutto pubblico in studio e telespettatrici a casa, dopo l’esibizione di Deborah insieme a Gianni Morandi e quella di Elisa con Alessio dei Dear Jack, nella seconda manche sono scesi in campo sia Francesco Renga che Alessandra Amoroso.

Amici 13

Stessi capelli, quantomeno, come sottolineato dallo stesso Moreno, coach dei Bianchi, stessa pettinatura, voci ben amalgamate, grande impatto ed ottima tenuta del palco. Il duetto fra Paolo e Francesco Renga, sulle note della canzone scritta da Elisa e che ha portato il cantante a Sanremo, è stato uno dei più apprezzati. Fra Facebook e Twitter, addirittura, mentre la performance andava in onda, qualcuno ha pure scritto che la voce di Paolo si avvicinava tantissimo a quella dello stesso Renga esaltando così la bravura del cantante della squadra Bianca, una bravura riconosciuta dallo stesso artista che, dietro le quinte, ai microfoni di Witty Tv, ha detto: “È sempre molto divertente ed emozionante. C’è sempre un pubblico infuocato, accesso. Io mi sono divertito molto, è stato bravissimo” aggiungendo: “Il livello è altissimo, non solo del mio” .

Nella stessa prova Miguel Bosè ha scelto di contrapporre a Renga e a Paolo il duetto fra Nick, ed una Alessandra Amoroso che finita la canzone ha detto: “È andata molto bene. Ogni volta ritornare qui è come la prima volta. Quindi sono molto emozionata” ma che mentre cantava Difendimi per sempre sorrideva pensando alle parole che stava pronunciando e al gigante buono che aveva di fronte.

Amici 13 anticipazioni

Amici 13, eliminati: dall’allegria dei Knef alle lacrime di Federica

Antonella Clerici

Ascolti tv 12 aprile: colpo di coda di Antonella Clerici ai danni di Maria De Filippi